Milano trovato feto senza vita

Milano, trovato un feto senza vita in un cassonetto della Caritas

Le indagini sono in corso, per il momento c'è il massimo riserbo sulla vicenda: a trovare il feto senza vita sono stati dei passanti

Terribile scoperta a Milano, è stato trovato un feto senza vita in un cassonetto della Caritas. Le forze dell’ordine stanno indagando sulla vicenda.

Milano trovato feto senza vita

L’allarme è stato lanciato da alcuni passanti, che hanno trovato il feto senza vita avvolto in un panno, forse una vecchia coperta o un vecchio straccio. Le notizie diffuse sono ancora poche, le autorità stanno mantenendo il massimo riserbo sulla vicenda.

La scoperta è stata fatta nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì 28 aprile. Un feto senza vita in un cassonetto della Caritas in zona Città Studi a Milano.

In poche ore, la notizia si è diffusa sui social, raggiungendo ogni parte d’Italia e sconvolgendo migliaia di persone.

Milano trovato feto senza vita

I soccorritori dell’Agenzia regionale emergenza urgenza della Lombardia hanno raggiunto il posto in breve tempo, dopo l’allarme lanciato da alcuni passanti. Poco dopo sono intervenuti anche gli agenti della Questura, che hanno subito avviato le indagini. I dettagli non sono ancora stati resi noti, per il momento c’è il massimo riserbo.

Bisognerà attendere le prossime ore per nuovi aggiornamenti su quanto accaduto.

Un’altra notizia che arriva da Milano

Da Milano, è arrivata anche un’altra notizia nelle ultime ore. Un lavapiatti di 25 anni ha perso il controllo ed ha accoltellato un collega e lo chef del ristorante Acqua Pazza.

I fatti si sono verificati all’interno della cucina, sembrerebbe che a scatenare l’ira del 25enne sia stata la richiesta di lavare una pentola.

Milano trovato feto senza vita

Il ragazzo, senza precedenti penali e assunto regolarmente dal ristorante, si è scagliato contro un collega di origini cinesi, dopo che questo gli avrebbe chiesto aiuto per lavare una pentola. Lo ha colpito con un coltello appena sotto la mantibola. Subito dopo, si è accanito verso il cuoco, ferendolo all’occhio, al labbro e al polso. Fortunatamente, nessuno dei due ha riportato gravi conseguenze. Sono stati portati in ospedale in codici giallo e verde.

Il lavapiatti è stato arrestato con l’accusa di lesioni personali aggravate.