bimbo ospedale

Modena, bimbo di 13 mesi caduto dalla finestra: i medici lo hanno estubato, ma la prognosi resta riservata

Modena, le condizioni del bimbo di 13 mesi caduto dalla finestra sono in miglioramento: cosa sta accadendo

Sono arrivate notizie davvero buone dall’ospedale Maggiore di Bologna, dove è ancora ricoverato il bimbo di 13 mesi caduto dalla finestra della sua abitazione. Al momento respira da solo, anche se i medici hanno deciso di tenere ancora la sua prognosi riservata, perché in pericolo.

bimbo ospedale

Tutta la comunità di Soliera è in ansia per le sue sorti. I genitori da quando è avvenuto il drammatico episodio, sono rimasti sempre al fianco del loro bambino.

La baby sitter Monica Santi è ora accusata del suo tentato omicidio. Gli agenti sono riusciti a fermarla poco tempo dopo la caduta e, alla fine, anche lei davanti al Gip nell’udienza preliminare ha deciso di confessare.

Ha detto di averlo gettato, ma che era come in catalessi. Stava vivendo un momento difficile a causa di una delusione lavorativa avuta precedentemente. Aveva iniziato a lavorare con questa famiglia da gennaio.

bimbo ospedale

Tuttavia, nessuno aveva mai notato nulla di insolito in lei. Sembrava essere tranquilla. Il piccolo le voleva anche molto bene, al punto da far arrivare i genitori a farle un contratto full time. Passava con lui 8 ore al giorno.

Nessuno sa bene cosa le sia successo quella mattina e sono davvero tante le persone che non riescono a darsi una spiegazione. Proprio come la mamma.

Bimbo di 13 mesi caduto dalla finestra: i fatti

Il tutto è iniziato nella mattinata di martedì 31 maggio. Monica Santi era andata nell’abitazione del piccolo, ma intorno alle 10.30, per cause ancora da chiarire dalle forze dell’ordine, lo ha gettato dalla finestra al secondo piano.

La colf è stata la prima a trovarlo esanime sul giardino, era immobile e respirava a fatica. I sanitari lo hanno trasportato d’urgenza in ospedale, dove in un primo momento era ricoverato in terapia intensiva. Grazie alle cure, oggi le sue condizioni sono decisamente migliorate.

bimbo ospedale

La donna addetta alle pulizie, quando ha chiesto spiegazioni alla baby sitter su ciò che era successo, quest’ultima ha ripetuto più volte: “Adesso è libero!” Frase che ancora non trova una spiegazione. Monica Santi è nel carcere Sant’Anna e a breve verrà sottoposta a perizia psichiatrica.