neonato abbandonato Nicola Laforgia

Bari, neonato abbandonato, parla il medico Nicola Laforgia

Bari, trovato neonato abbandonato nella culla termica della chiesa: il dottor Nicola Laforgia ha deciso di dire la sua opinione sull'accaduto

Nella mattinata di ieri, domenica 19 luglio, il parroco della chiesa San Giovanni Battista, di Bari ha trovato nella culla termica, un neonato abbandonato. Il primario del reparto di terapia intensiva neonatale del Policlico, Nicola Laforgia, ha deciso di parlare su questa vicenda e di dire il suo pensiero sull’accaduto.

neonato abbandonato Nicola Laforgia
CREDIT: GOOGLE IMMAGINI

Il prete nel vedere quella scena è rimasto del tutto sconvolto. Infatti non sapendo cosa fare, ha allertato subito i carabinieri, che a loro volta hanno chiesto l’intervento dei medici.

Accanto al piccolo, hanno trovato un biglietto, in cui c’era scritto: “Luigi, mamma e papà ti ameranno per sempre!” Subito dopo lo hanno trasportato al Policlinico di Bari, per tutti i controlli del caso.

Il bimbo, di cui non si conosce ancora l’età esatta, sta bene. Sembra essere in ottima salute. Ora è ricoverato in ospedale e sta ricevendo tutte le cure di cui ha bisogno. Nel frattempo le forze dell’ordine stanno indagando sull’accaduto e stanno cercando i due genitori.

neonato abbandonato Nicola Laforgia
CREDIT: NICOLA LAFORGIA

Il dottor Nicola Laforgia ha parlato sul caso del neonato abbandonato

Il professore Nicola Laforgia, primario del reparto di terapia intensiva del Policlinico di Bari, ha deciso di parlare e di dire la sua opinione sull’accaduto. Ha dichiarato:

“Non parlerei di abbandono, è stato un atto di amore quello dei genitori che hanno lasciato il proprio figlio in un posto, dove erano sicuri che sarebbe stato accolto e curato.

Il piccolo sta benissimo. Lo abbiamo visitato e non abbiamo rilevato alcuna problematica. Inutile raccontare l’emozione dei colleghi che erano di turno: è la prima volta che quella culla, installata qualche anno fa, viene utilizzata e io voglio vederci un segnale di speranza.

Per diversi motivi io leggo in questa storia anche un’altra speranza che ci arriva. Non mi piace parlare di abbandono, perché i genitori non hanno lasciato il neonato in un posto qualunque, lo hanno portato in un luogo sicuro, gli hanno dato una possibilità: è come se oggi rinascesse una seconda volta.

neonato abbandonato Nicola Laforgia
CREDIT: GOOGLE IMMAGINI

A mio avviso si tratta di un atto d’amore, non voglio nemmeno immaginare quanto hanno sofferto per prendere questa decisione .”

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Commissione d'inchiesta sul caso Denise Pipitone: "Ringrazio tutti dal profondo del cuore"

Commissione d'inchiesta sul caso Denise Pipitone: "Ringrazio tutti dal profondo del cuore"

Luan e Alban, i gemelli morti bruciati vivi insieme ai genitori in Bulgaria in un incidente

Luan e Alban, i gemelli morti bruciati vivi insieme ai genitori in Bulgaria in un incidente

Amanda Knox su Rudy Guede libero: il duro sfogo sui social

Amanda Knox su Rudy Guede libero: il duro sfogo sui social

Luciano De Lorenzo accusa un malore mentre è in bici e muore a soli 15 anni

Luciano De Lorenzo accusa un malore mentre è in bici e muore a soli 15 anni

Il gesto di Daniele Mondello per i bambini della scuola

Il gesto di Daniele Mondello per i bambini della scuola