marito debora

Omicidio Debora Pagano, il marito ha confessato ed è stato fermato con l’accusa di omicidio

Catania, fermato per il reato di omicidio il marito di Debora Pagano: ha confessato

C’è una svolta improvvisa dietro l’omicidio di Debora Pagano, la giovane mamma di 30 anni trovata senza vita nel bagno della sua abitazione. Il marito Leonardo Festa ha confessato, ma non ha spiegato le modalità in cui ha messo fine alla vita di sua moglie.

marito debora

Sono in corso tutte le indagini per questa drammatica vicenda, che sembra essere avvolta nel mistero. La donna ha lasciato una bimba piccola, che al momento della sua morte e del ritrovamento del corpo, era a casa della nonna materna.

Debora Pagano in realtà è morta nella serata di venerdì 8 luglio, nella sua abitazione a Macchia di Giarre, in provincia di Catania. Il marito però, già noto alle forze dell’ordine, ha aspettato due giorni prima di chiedere aiuto.

Il suo legale, La Rosa, ha giustificato questo comportamento dicendo che: “Era sconvolto dal ritrovamento del cadavere!” Sul corpo non risultano esserci colpi di arma da fuoco e segni di violenza. L’avvocato, inoltre, ha aggiunto:

marito debora

Il mio assistito ha trovato il corpo senza vita della moglie nella serata di venerdì. Ha avvertito i soccorsi soltanto ieri perché per due giorni ha cercato di capire cosa fosse successo.

Tuttavia, per gli agenti il suo decesso non è da ricondurre a cause naturali. Sarà solo l’autopsia prevista per le prossime ore a dare delle conferme su ciò che è successo alla giovane mamma.

Debora Pagano, trovata morta in casa a 32 anni: le indagini

Leonardo Festa, il marito di 40 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, al momento è stato fermato per il reato di omicidio.

La figlia piccola della coppia non era in casa al momento dei fatti, perché era andata dai nonni materni nel comune di Letojanni. La mamma di Debora quando ha saputo cosa è accaduto alla ragazza, ha avuto un malore. Ora si trova ricoverata in ospedale.

marito debora

Da ciò che è emerso, la coppia non aveva gravi problemi. Nell’appartamento non risultano nemmeno esserci segni infrazione. Saranno solo le indagini e l’autopsia a dare delle conferme su ciò che è successo.