omicidio Roberta Siragusa

Omicidio Roberta Siragusa, arrivano i risultati dell’autopsia: cosa è emerso

Dopo l'autopsia la salma è tornata a Caccamo, accolta da famigliari e amici

Vanno avanti senza sosta le ricerche sulla verità dell’omicidio della 17enne Roberta Siragusa. Molti sono gli indizi, molte le ipotesi. Nonostante l’arrivo dei risultati dell’autopsia, sono ancora molti gli aspetti da chiarire riguardo il delitto della giovane 17enne di Caccamo. Dopo l’esame autoptico, la salma è tornata a Caccamo dove è stata accolta da famigliari e amici.

omicidio Roberta Siragusa

Stando ai risultati dell’autopsia, Roberta Siragusa non è stata strangolata. L’esame mostra, infatti, una ferita sul mento della ragazza, probabilmente dovuta ad una caduta o causata da una pietra. L’aspetto più chiaro è che la ragazza è stata data alle fiamme quando il suo corpo era privo di sensi o vita.

Questo perché sulle mani non ci sono segni di bruciatura. Per cui la 17enne non ha reagito al fuoco. Bisogna ora aspettare gli esami di laboratorio che permetteranno di valutare le cause dell’omicidio di Roberta Siragusa, nonché l’ora del decesso.

Roberta Siragusa

Dunque, nonostante alcune certezze ricavate dall’autopsia, sono molti ancora i dettagli da chiarire riguardo l’omicidio della 17enne. Per questo è ancora in carcere il fidanzato Pietro Morreale. Da lì, comunque, il giovane continua a dichiararsi innocente.

pietro morreale roberta siragusa

Omicidio Roberta Siragusa, il ritorno a casa della salma dopo l’autopsia

Dopo l’autopsia la salma è tornata a Caccamo, accolta dai famigliari e dagli amici della vittima. Queste sono state le parole dell’avvocato di famiglia, Giuseppe Canzone, riguardo il ritorno a casa della salma:

Ci siamo trovati di fronte a un corpo martoriato dalle ustioni, come ha scritto il gip nel provvedimento di fermo. Siamo molto provati per quello che abbiamo visto. Adesso, bisogna attendere l’esito degli esami istologici per stabilire le cause della morte.

delitto roberta siragusa

A queste si aggiungono le parole di Manfredi Rubino, consulente nominato dagli avvocati della famiglia Siragusa:

Dall’esame autoptico sono emersi elementi che non ci consentono di stabilire con precisione ora e causa della morte. Le gravi ustioni a livello del tronco, del viso e degli arti superiori e di una parte degli arti inferiori hanno reso più complicato accertare la natura degli ematomi. Ma dai pochi elementi emersi è molto probabile che la ragazza non sia stata strangolata.

Grave incidente stradale, mamma Stefania non ce l'ha fatta: si è spenta dopo ore di agonia

Grave incidente stradale, mamma Stefania non ce l'ha fatta: si è spenta dopo ore di agonia

Tragedia a Padova: sale al terzo piano di un albergo abbandonato e si toglie la vita davanti agli occhi della mamma. I motivi dietro al gesto

Tragedia a Padova: sale al terzo piano di un albergo abbandonato e si toglie la vita davanti agli occhi della mamma. I motivi dietro al gesto

INPS richiede indietro i bonus di 600 euro pagati nel 2020, chi deve restituirlo

INPS richiede indietro i bonus di 600 euro pagati nel 2020, chi deve restituirlo

Bimba di 11 anni intubata a Bologna per Covid: forse soffre di una malattia cronica

Bimba di 11 anni intubata a Bologna per Covid: forse soffre di una malattia cronica

Travolta da una pattuglia che inseguiva dei ladri: ragazza di soli 14 anni perde la vita a Roma

Travolta da una pattuglia che inseguiva dei ladri: ragazza di soli 14 anni perde la vita a Roma

Dramma nel milanese: Andrea muore a 23 anni

Dramma nel milanese: Andrea muore a 23 anni

Morte Viviana e Gioele, la denuncia: "Ci fanno visionare i corpi, ma con una richiesta illogica"

Morte Viviana e Gioele, la denuncia: "Ci fanno visionare i corpi, ma con una richiesta illogica"