La malattia di Oscar Schmidt

Oscar Schmidt, ex stella del basket, fa chiarimenti riguardo al suo tumore al cervello

Si era diffusa la notizia riguardante la resa di Oscar Schmidt al tumore, ma lui ha voluto fare chiarezza e annunciare la guarigione

Mondo dello sport e in particolare quello del basket con il fiato sospeso per l’annuncio riguardante le condizioni di salute di uno dei più grandi cestisti della storia. Oscar Schmidt, ex giocatore di pallacanestro, brasiliano ma con un passato vincente anche in Italia, ha il più brutto dei mali al cervello. Giorni fa aveva dichiarato di aver cessato le cure, mettendo in ansia milioni di tifosi. Successivamente è arrivato un chiarimento dall’ex atleta in persona.

La malattia di Oscar Schmidt

Sono giorni molto duri per gli appassionati di pallacanestro. È di poco fa la notizia infatti, riguardante Dikembe Mutombo. L’ex cestista della Repubblica Democratica del Congo, diventato leggenda del basket e della NBA, ha infatti svelato di avere un tumore al cervello.

In realtà ad annunciarlo ci ha pensato la stessa NBA, che in una nota ha dichiarato che l’ex campione si trova ad Atlanta e che sta ricevendo le migliori cure possibili per un male terribile che ha scoperto di avere ultimamente.

È sempre recente la notizia che riguarda un altro campionissimo della palla arancione a spicchi.

Oscar Schmidt è considerato il miglior giocatore di basket brasiliano della storia ed è stato inserito dalla FIBA, la Federazione europea, tra i migliori 50 giocatori di sempre.

I suoi tantissimi tifosi di tutto il mondo, compresi quelli italiani, visto che lui ha giocato per anni anche a Caserta e Pavia, sono restati con il fiato sospeso dopo che si è diffusa sul web una dichiarazione fatta dal proprio beniamino.

Ho smesso di fare la chemio. Avevo il terrore di morire, di chiudere gli occhi e non risvegliarmi più. Grazie al tumore ho perso quella paura!

Il chiarimento di Oscar Schmidt

La malattia di Oscar Schmidt

Dopo quell’estratto dell’intervista rilasciata ad una tv brasiliana, in tantissimi hanno mostrato la loro disperazione per quella che aveva l’aria di essere una resa definitiva alla malattia.

La malattia di Oscar Schmidt

Per questo motivo, lo stesso Oscar Schmidt ha utilizzato i suoi canali social per fare chiarezza a riguardo.

Non ho rinunciato alle cure, sono stato dimesso. Sono guarito. Infine, ringrazio tutti i miei amici e fan, ho vinto. Il Papa mi ha benedetto, mi ha messo la mano addosso, non ero mai stato vicino al Papa.