neonato prematuro morto

Palermo, neonato prematuro perde la vita dopo 26 giorni di ricovero: la denuncia dei genitori

Palermo, neonato prematuro ha perso la vita 26 giorni dopo la sua nascita: la denuncia dei genitori su ciò che è accaduto

Un’altra gravissima vicenda è avvenuta lo scorso sabato 6 febbraio. Purtroppo un neonato prematuro ha perso la vita, 26 giorni dopo esser venuto al mondo. I genitori hanno voluto denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine, che ora stanno indagando sul motivo di questo drammatico ed improvviso decesso.

neonato prematuro morto

Un momento di felicità si è trasformato presto in una tragedia per questa famiglia. Loro volevano festeggiare l’arrivo del loro bimbo, ma adesso possono solo celebrare il suo funerale.

Secondo le informazioni rese note da alcuni media locali, il dramma si è consumato all’ospedale Civico di Palermo. Il neonato, chiamato Nathan, era venuto al mondo lo scorso 26 gennaio ed era nato in anticipo rispetto al previsto.

Proprio per questo motivo, i medici in un primo momento hanno deciso di ricoverarlo nel reparto di terapia intensiva. Mentre pochi giorni dopo, lo hanno trasferito nell’incubatrice del reparto di neonatologia, proprio per aiutarlo a crescere.

neonato prematuro morto

Tuttavia, i loro disperati tentativi non hanno portato ai risultati sperati. Tutti credevano che stesse facendo dei miglioramenti, ma nei suoi ultimi giorni di vita, le sue condizioni sono peggiorate ulteriormente.

I dottori, a quel punto, non sono riusciti più a fare nulla per salvarlo. Purtroppo lo scorso 6 febbraio, il suo cuoricino ha cessato di battere.

La denuncia dei genitori del neonato prematuro morto in ospedale

I due genitori, sconvolti e distrutti da questa perdita, hanno deciso di presentare una denuncia. Secondo il loro racconto, il bimbo ha contratto un’infezione, mentre era ricoverato nel reparto di terapia intensiva.

Hanno raccontato agli inquirenti che lo scorso 2 febbraio, hanno iniziato ad avere i primi sospetti. Questo perché i medici hanno sottoposto il loro piccolo ad una puntura spinale. Dagli esami delle urine, tutti i loro dubbi sono diventati certezze.

neonato prematuro morto

È proprio in quei giorni che la situazione del piccolo Nathan ha iniziato ad aggravarsi. Il procuratore Ennio Petrigni ha aperto un fascicolo d’indagine su questo grave episodio. Ha anche posto sotto sequestro le cartelle cliniche. Inoltre, ha deciso di riconsegnare la piccola salma ai genitori, in modo che possano celebrare il suo funerale.

Bambine uccise dal papà a Tenerife: la disperazione della mamma

Bambine uccise dal papà a Tenerife: la disperazione della mamma

Strage di Ardea, il legale della famiglia Fusinato ha spiegato cosa è accaduto

Strage di Ardea, il legale della famiglia Fusinato ha spiegato cosa è accaduto

Strage di Ardea, il sogno spezzato del piccolo Daniel e lo strazio della madre

Strage di Ardea, il sogno spezzato del piccolo Daniel e lo strazio della madre

Daniele Mondello e il tour dedicato a Viviana e Gioele

Daniele Mondello e il tour dedicato a Viviana e Gioele

Strage di Ardea, la madre era in casa: alla vista della pistola del figlio scappa

Strage di Ardea, la madre era in casa: alla vista della pistola del figlio scappa

Denise Pipitone: scoperto chi è la donna con una figlia nelle foto diffuse delle ultime ore

Denise Pipitone: scoperto chi è la donna con una figlia nelle foto diffuse delle ultime ore

Giulia Salemi fa visita a casa di Luana D'Orazio

Giulia Salemi fa visita a casa di Luana D'Orazio