miriam morta

Pieve del Grappa, travolta da un’auto, Miriam Ciobanu è morta a 22 anni: la scoperta sull’automobilista

Dramma a Pieve del Grappa, travolta da un'auto guida da un suo coetaneo, Miriam Ciobanu è morta a 22 anni

Un gravissimo sinistro è quello che avvenuto nella mattina dell’1 novembre, a Pieve del Grappa. Una ragazza di 22 anni, chiamata Miriam Ciobanu, è stata investita da un suo coetaneo. Nonostante il tempestivo intervento dei sanitari, per lei non c’era ormai più nulla da fare.

miriam morta

La dinamica è ora al vaglio delle forze dell’ordine, che sono a lavoro per capire come sia avvenuto lo scontro. Tuttavia, dalle prime informazioni emerse, sembrerebbe che l’automobilista sia risultato positivo all’alcol test e alle sostanze stupefacenti.

Stando alle informazioni rese note da alcuni media locali, i fatti sono avvenuti all’alba di martedì 1 novembre. Precisamente in via Vittorio Veneto, a Pieve del Grappa, in provincia di Treviso.

La ragazza pare stesse camminando lungo il ciglio della strada. Quando all’improvviso un suo coetaneo alla guida di una Audi, l’ha investita.

miriam morta

L’automobilista si è subito fermato per tutti i soccorsi del caso. Di conseguenza hanno lanciato tempestivamente l’allarme ai sanitari, ma una volta arrivati sul posto, non hanno potuto far altro che constatare il suo straziante decesso.

Per la ragazza lo scontro è risultato essere fatale. Miriam era una studentessa, che viveva ad Asolo, ma in realtà era originaria di Trieste. Era appassionata di viaggi ed arte. Probabilmente era a piedi, poiché era diretta a casa.

La scoperta sull’automobilista che ha investito Miriam Ciobanu

Il ragazzo, suo coetaneo, che era alla guida della macchina, all’arrivo dei medici era in evidente stato di shock. Per questo l’hanno trasportato in ospedale d’urgenza.

Tuttavia, una volta sottoposto ad alcol test ed agli esami per l’assunzione di sostanze stupefacenti, è emerso che era positivo ad entrambe le cose. Per questo motivo una volta ricevute le dimissioni dal nosocomio, sarà trasferito nella casa circondariale di Treviso.

miriam morta

Potrebbe essere accusato del reato di delitto stradale. L’ipotesi degli agenti, è che abbia investito la ragazza che camminava sul ciglio della strada, a causa del buio, della nebbia e dell’alta velocità. Ci saranno ulteriori aggiornamenti sull’accaduto.