drastica decisione

Referendum anti-burqa, ha vinto il Sì, da adesso in poi sarà vietato indossarlo in luoghi pubblici

Gli Svizzeri hanno votato sì al Referendum anti-burqa, da oggi il velo sarà vietato nei luoghi pubblici

Da oggi in Svizzera non sarà più possibile andare in giro con il volto coperto. La drastica decisione è stata presa dagli svizzeri votando Sì al Referendum anti-burqa. Dunque la vittoria del Sì al Referendum porta all’entrata in vigore di una legge che vieta l’utilizzo del velo in luoghi pubblici.

drastica decisione referendum

Ha vinto il al Referendum anti-burqa messo in atto dalla Svizzera. Il 51,2% degli elettori dei 26 cantoni ha votato a favore della legge che vieta di indossato il velo in pubblico nascondendo, dunque, il proprio viso. Ovviamente, la legge vieta di nascondere il proprio viso non solo con il burga ma anche con passamontagna e bandane usate in occasione di manifestazioni.

La Svizzera, dunque, con il Referendum anti-burqa ha preso una drastica decisione. Da oggi in poi, infatti, non sarà più possibile nascondere il proprio viso in luoghi pubblici. Lo scopo della leggere è quello di promuovere l’uguaglianza e la libertà ma soprattutto la sicurezza.

Dopo la drastica decisione, in Svizzera è vietato coprire il volto nei luoghi pubblici

referendum anti-burqa

I sostenitori del Sì al Referendum, infatti, hanno chiarito come il divieto di girare nei luoghi pubblici sia importante soprattutto per la sicurezza dal momento che le donne ora non potranno più nascondere il loro volto per scopi criminali o terroristici.

referendum in svizzera

Riportiamo il quesito del Referendum anti-burqa:

Sei favorevole al divieto delle coperture totali del viso?

Nel testo di legge non si fa alcun riferimento esplicito al burqa, anche se la maggior parte del dibattito si è soffermata su questo aspetto. Dunque, la campagna per il Sì si è soffermata principalmente riguardo motivi di sicurezza.

legge anti-burqa

I sostenitori del No, invece, hanno considerato il testo di legge del Referendum come una legge inutile e islamofoba. Nonostante la propaganda del no, il 51,2% degli svizzeri ha votato a favore del Referendum. Per cui da oggi in poi in Svizzera sarà vietato coprire il volto sia nei negozi che all’aria aperta, fatta eccezione per i luoghi di culto.

Costantino Vitagliano a lutto: è morto suo papà Orazio

Costantino Vitagliano a lutto: è morto suo papà Orazio

Autopsia di Andrea Pignani: come è morto il killer di Ardea

Autopsia di Andrea Pignani: come è morto il killer di Ardea

Tutti devono sapere

Tutti devono sapere

Caso Denise Pipitone: la Procura torna ad indagare sull'Hotel Ruggero II

Caso Denise Pipitone: la Procura torna ad indagare sull'Hotel Ruggero II

Un uomo canta ai pazienti mentre li trasporta fuori dalla sala operatoria

Un uomo canta ai pazienti mentre li trasporta fuori dalla sala operatoria

Quarto Grado: le ultime dichiarazioni dell'ex pm Maria Angioni

Quarto Grado: le ultime dichiarazioni dell'ex pm Maria Angioni

Strage di Ardea, la lettera della mamma del killer per i familiari delle vittime

Strage di Ardea, la lettera della mamma del killer per i familiari delle vittime