Tragedia sfiorata a Revello

Revello, bambino di 5 anni si lancia per gioco dal balcone

Bambino si lancia dal balcone della sua abitazione a Revello e atterra su un materassino: trasportato in ospedale con l'elisoccorso

Una tragedia sfiorata quella che è accaduta nella giornata di ieri, intorno alle 19:30, in provincia di Cuneo, precisamente a Revello. Un bambino di 5 anni si è lanciato dal balcone del primo piano della sua villetta, mentre stava giocando. Un gesto innocente, che gli è quasi costato la vita.

Fortunatamente il bambino è atterrato su un materassino, riportando soltanto lievi ferite e lievi contusioni. Il tutto è accaduto in un momento di distrazione della mamma, che stava accudendo la sorella minore.

Tragedia sfiorata a Revello
IMMAGINI DI REPERTORIO

Dopo aver lanciato l’immediato allarme al 118, i soccorritori si sono recati sul posto ed hanno trasportato il bambino, con l’elisoccorso, all’ospedale di Cuneo.

Gli operatori sanitari gli hanno garantito le cure necessarie e stabilito, per fortuna, che le sue condizioni non sono gravi.

Tragedia sfiorata a Revello
IMMAGINI DI REPERTORIO

Sulla vicenda sono intervenute anche le forze dell’ordine, che ora valuteranno la situazione e ascolteranno le dichiarazioni della madre. La donna potrebbe essere accusata di mancata vigilanza su minore.

Padova, una vicenda come quella di Revello

Tragedia sfiorata a Revello
IMMAGINI DI REPERTORIO

Un episodio simile è accaduto lo scorso 20 luglio a Padova. Un bambino di 4 anni è precipitato dal balcone della sua abitazione. Un passante ha visto tutta la scena ed ha allertato i soccorsi. Il piccolo si trovava in casa con la sua mamma, una donna di origini cinesi. Mentre questa stava svolgendo le quotidiane faccende, il piccolo ha approfittato di un momento di distrazione ed è uscito fuori al balcone.

Si è arrampicato ed ha perso l’equilibrio, facendo un volo di otto metri. L’impatto con il suolo è stato violento. Il bambino ha battuto la testa.

Dopo la chiamata del passante, sul posto sono accorsi operatori sanitari e agenti delle forze dell’ordine. Il piccolo è stato portato in ospedale, dove è stato subito soccorso. Le sue condizioni sono apparse gravi, ma fortunatamente non era in pericolo di vita.

Gli inquirenti hanno aperto un fascicolo d’indagine sulla vicenda.

Alex Zanardi sarà sottoposto ad un altro intervento di ricostruzione cranio-facciale

Le parole di Antonio De Marco durante la confessione: "Erano troppo felici, per quello mi è salita la rabbia"

Antonio De Marco ha confessato l'omicidio di Daniele De Santis e Eleonora Manta

Supermercati a Napoli assaltati: scaffali vuoti

Viviana Parisi, parlano gli avv. Mondello e Venuti: "Crediamo siano stati i cani"

Donna ha partorito fuori la scuola del figlio: morta la neonata

Lidl ritira aspirapolvere per rischio incendio