ricoverata bimba

Pavia, bimba di 14 mesi ricoverata: tracce di marijuana nelle urine

Pavia, bimba di 14 mesi ricoverata in ospedale in coma: trovate tracce di marijuana nelle urine

Un episodio sconcertante è avvenuto pochi giorni fa, all’ospedale di Pavia. Una bimba di soli 14 mesi è stata ricoverata in coma: i medici durante tutti i controlli hanno trovato tracce di marijuana nelle urine. Ora sta bene, ma al momento è in una struttura protetta, lontano dai genitori.

ricoverata bimba

La vicenda è iniziata pochi giorni fa, la mamma ed il papà hanno notato che la loro piccola aveva sempre un sonno molto profondo. Inizialmente non erano spaventati, ma quando la sua situazione è peggiorata l’hanno portata in ospedale.

I medici del reparto di Pediatria del Policlinico San Matteo, hanno notato immediatamente che ormai era in uno stato di coma profondo.

Per questo dopo averla sottoposta a tutte le cure, le hanno fatto diverse analisi. Proprio dalle urine è venuta fuori la terribile realtà. Hanno trovato tracce di marijuana.

ricoverata bimba

I dottori vista la situazione, hanno deciso di allertare subito le forze dell’ordine, per indagare sull’accaduto. Gli inquirenti, per il momento, hanno deciso di affidare la piccola, che ora sta bene, ad una struttura protetta e di allontanarla dai genitori.

Bimba di 14 mesi in coma: le ipotesi

CREDIT: GIOGIU

Gli agenti che ora stanno indagando su questa terribile vicenda, credono che la bimba abbia trovato a terra o in qualche luogo della sua abitazione, un pezzetto di cannabis e lo abbia ingerito.

Subito dopo aver ingerito la sostanza si sarebbe sentita male. Infatti quando è arrivata in ospedale, era ormai in uno stato di coma. I medici però, grazie al loro tempestivo intervento sono riusciti a farla riprendere in fretta.

Questa per gli inquirenti è l’ipotesi più plausibile che stanno prendendo in considerazione, ma per adesso le indagini ancora non sono concluse.

ricoverata bimba

Il tribunale del minori di Milano, per fare tutti gli accertamenti su cosa sia accaduto nella casa, ha deciso di togliere l’affidamento della bimba alla madre e al padre, finché non sarà ben chiara tutta la situazione.

Pesava 335 chili, ma adesso ne pesa solo sessantanove. Ecco com'è diventata

La lettera mai inviata trovata sul computer di Antonio De Marco

Dmitriy Stuzhuk: muore influencer del fitness di Covid-19 negazionista del virus

Il comitato tecnico scientifico riunito: parrucchieri ed estetiste salvi?

Antonio Ricci positivo al Coronavirus: ricoverato all'ospedale di Albenga

Morta la mamma della cantante Serena Brancale: il suo messaggio

Lucia Azzolina, niente chiusura scuole: "Le lezioni in presenza sono un diritto"