incendio nonno

Riunione di famiglia si trasforma in tragedia: è scoppiato un incendio in casa e sono morte 10 persone

Dramma in Pennsylvania, scoppia un incendio in casa e 10 persone sono morte: tra i soccorritori anche il papà e nonno delle vittime

Una riunione di famiglia si è trasformata in una vera e propria tragedia. Purtroppo è scoppiato un incendio in casa e 10 persone sono morte, tra queste c’erano anche tre bambini. Il nonno era uno dei vigili del fuoco volontari, che si è ritrovato davanti alla scena straziante.

incendio nonno

Harold Baker è un uomo che vive in Pennsylvania e che purtroppo adesso si trova a fare i conti con delle perdite difficili da superare. Ha perso due dei suoi figli ed anche i suoi nipotini.

I fatti sono iniziati nella serata di venerdì 5 agosto, in un’abitazione a due piani che si trova a Nescopeck, negli Stati Uniti.

La famiglia aveva deciso di organizzare una cena per stare tutti insieme. Tuttavia, Harold in quell’occasione non poteva essere presente, poiché era di turno come volontario nei vigili del fuoco.

incendio nonno

Proprio mentre era in caserma, ha ricevuto una chiamata per un incendio che era scoppiato in un’abitazione. L’indirizzo iniziale era di una casa vicina quella del figlio. Però è proprio dopo aver fatto la curva, che ha scoperto la triste realtà.

Le fiamme provenivano proprio dalla casa dei suoi ragazzi e quando sono arrivati sul posto, purtroppo era ormai troppo tardi. I pompieri non sono riusciti a fare nulla per salvare la vita dei membri della famiglia.

Incendio in casa: chi sono le vittime

I bambini che non ce l’hanno fatta avevano 7, 6 e 5 anni. Le altre vittime invece erano i due figli di Harold Baker, i suoceri ed anche il cognato. Si chiamavano: Dale Baker di 19 anni, Star Baker di 22 anni, David Dauber Sr 79 anni, Brian Daubert 43 anni, Shannon Daubert 45 anni, Laura Daubert 48 anni e Marian Slusser 55 anni.

incendio nonno

Il signore intervistato sul luogo della tragedia da un giornalista locale, come prima cosa ha detto: “Abbiamo cercato di entrare, ma non c’è stato modo!” Tre persone che erano in casa per salutare, sono riuscite a salvarsi giusto in tempo. Erano usciti da pochi secondi.