bimba un anno hashish

Roma, bimba di un anno ingoia l’hashish della madre: ricoverata al Gemelli

Roma, bimba di un anno ingoia un pezzetto di hashish che era caduto a terra: era della madre

Una bimba di un anno è ricoverata al Gemelli di Roma, dopo che ha ingoiato un pezzetto di hashish, che era della madre. I medici dicono che per fortuna non risulta essere in pericolo di vita e che molto presto potrà tornare nella sua abitazione.

bimba un anno hashish

Le forze dell’ordine al momento stanno indagando su questo episodio drammatico e la donna, una trentenne romana, rischia una denuncia.

I fatti risalgono a qualche giorno fa. Secondo ciò che riporta il quotidiano Il Messaggero, la piccola era in casa con la madre. Stava giocando e non stava facendo nulla di insolito.

Ad un certo punto, la mamma si stava facendo una sigaretta con quella sostanza stupefacente. Non si era affatto resa conto che un pezzetto era caduto a terra e la figlia lo aveva preso tra le mani.

bimba un anno hashish

Tuttavia, quando si è accorta che lo stava ingoiando era ormai troppo tardi. La donna a quel punto l’ha presa tra le sue braccia e dopo aver provato a farla vomitare nel bagno, ha notato che la piccola aveva uno strano comportamento. Piangeva ed era nervosa.

È proprio a questo punto che la mamma l’ha portata d’urgenza all’ospedale Gemelli di Roma, per tutti i controlli del caso.

La situazione della bimba di un anno che ha ingoiato l’hashish

La donna ha raccontato subito la verità ai dottori, che hanno sottoposto la bambina alle analisi. Dai risultati è emersa la verità, ma per fortuna la presenza di hashish non ha portato a gravi problemi. La mamma secondo ciò che riporta Il Messaggero, alle forze dell’ordine ha detto:

Credo che un pezzetto mi sia caduto a terra e non me ne sono accorta. O meglio me ne sono accorta quando mia figlia l’ha preso e l’ha portato alla bocca.

bimba un anno hashish

Gli agenti della polizia del commissariato di Monte Mario, ora stanno indagando sull’accaduto. La donna durante il suo interrogatorio ha dichiarato che non ne fa un uso abituale, ma un utilizzo saltuario. Ora rischia una denuncia.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Vicenza, scoperto il possibile movente dietro l'omicidio di Alessandra Zorzin: cosa è emerso

Vicenza, scoperto il possibile movente dietro l'omicidio di Alessandra Zorzin: cosa è emerso

Mamma 23enne di 11 figli ne vorrebbe altri

Mamma 23enne di 11 figli ne vorrebbe altri

Norm MacDonald, star della televisione d'oltreoceano, è morto a soli 61 anni

Norm MacDonald, star della televisione d'oltreoceano, è morto a soli 61 anni

Caso Denise Pipitone: Sabrina, la ragazza della Tunisia, farà il test del DNA

Caso Denise Pipitone: Sabrina, la ragazza della Tunisia, farà il test del DNA

Omicidio Alessandra Zorzin, scomparso i telefoni della vittima e del suo assassino

Omicidio Alessandra Zorzin, scomparso i telefoni della vittima e del suo assassino

Tragedia a Napoli, bambino di 4 anni caduto dal terzo piano: è morto

Tragedia a Napoli, bambino di 4 anni caduto dal terzo piano: è morto

Olesya Rostova: la trasmissione russa ha rintracciato la donna nomade

Olesya Rostova: la trasmissione russa ha rintracciato la donna nomade