fratello anna borsa

Salerno, lo strazio del fratello di Anna Borsa: la prima udienza di convalida per l’ex

Salerno, lo strazio del fratello di Anna Borsa per la morte della giovane ragazza: vuole giustizia

Sono giorni davvero strazianti quelli che stanno vivendo i familiari di Anna Borsa, la ragazza di soli 30 anni uccisa dal suo ex. Il fratello più piccolo ha deciso di dire il suo pensiero sull’assassino ed ha voluto raccontare ciò che stanno vivendo lui e i suoi familiari.

fratello anna borsa
CREDIT: FACEBOOK

Un ennesimo femminicidio che ha sconvolto migliaia di persone. Alfredo Erra la stava minacciando già da molti giorni, ma lei aveva paura di denunciarlo.

Vincenzo Borsa il fratello minore di Anna, in un’intervista con Il Mattino, ha voluto parlare del dolore che sta provando in questi giorni. Il ragazzo ha dichiarato:

Vivo solo per i miei genitori e per dargli la forza di cui hanno bisogno. Vado avanti per loro ed onestamente non so come ci stia riuscendo. La mia pace non esiste più perché ho perso il mio angelo, il mio punto di riferimento.

fratello anna borsa
CREDIT: FACEBOOK

Non so quanto reggerò ancora in questo stato, ma non mollo. Ora devo pensare a proteggere mia mamma e mio padre. Per la persona che ha ammazzato mia sorella, il mio angelo più bello, non esiste né pace e né perdono.

Spero che paghi tutto quello che deve pagare. La giustizia deve fare il suo lavoro in maniera seria. Anna era una persona buona, pronta a spendersi per tutti ed è lei che ha pagato.

Ecco cosa ha fatto l’ex fidanzato di Anna Borsa davanti al giudice

Alfredo Erra dopo aver ucciso la ragazza è fuggito via dal negozio ed ha anche provato a togliersi la vita, con la stessa pistola usata per l’omicidio. Però gli agenti sono riusciti a rintracciarlo poche ore dopo, in un’area di servizio.

Da quel momento è in ospedale e nel pomeriggio di giovedì 3 marzo, si è tenuta la prima udienza di convalida del fermo. L’uomo davanti al giudice, è scoppiato a piangere.

fratello anna borsa
CREDIT: FACEBOOK

Alla fine, nonostante le continue domande, ha scelto di avvalersi della facoltà di non rispondere. Per tutto il tempo è rimasto in silenzio. Ora si attende solo l’esito dell’autopsia, per far luce sulla tragica morte di Anna Borsa.