lucia morta

San Benedetto del Tronto, colpita da malore Lucia Piccioli è morta a 39 anni

Dramma a San Benedetto del Tronto, colpita da malore improvviso, Lucia Piccioli muore a 39 anni

Si chiamava Lucia Piccioli ed era una giovane madre di 39 anni, che purtroppo ha perso la vita per un malore improvviso, che non le ha lasciato scampo. All’arrivo dei medici nella sua abitazione, per lei non c’era ormai più nulla da fare, ma ne hanno potuto solo constatare il decesso.

lucia morta

L’intera comunità al momento è sconvolta da questa perdita così improvvisa e prematura. Ora spetterà agli inquirenti decidere se effettuare o meno l’autopsia.

Secondo le informazioni rese note dal quotidiano Il Messaggero, i fatti sono avvenuti nella giornata di giovedì 24 novembre. Precisamente nella sua abitazione in via San Pio X, nel quartiere Marina di Sotto, a San Benedetto del Tronto.

Per la famigliola sembrava essere una giornata come le altre e tutto per loro stava procedendo normalmente. Fino a quel momento non era accaduto nulla di insolito.

lucia morta

Quando all’improvviso la giovane donna ha avuto un malore ed è crollata a terra. Il marito si è presto allarmato ed ha chiesto il tempestivo intervento dei sanitari, affinché potessero fare qualcosa per salvarle la vita.

I medici sono arrivati nella casa in pochi minuti. La donna respirava a fatica. Hanno cercato a lungo di rianimarla, il loro scopo era solo quello di salvarla, ma quel malore per lei è risultato essere fatale.

Il decesso improvviso di Lucia Piccioli

Tuttavia, poco tempo dopo il loro intervento, il cuore della giovane madre ha cessato di battere per sempre. Alla fine non hanno avuto altra scelta che constatare il suo straziante decesso.

Lucia Piccioli oltre al marito e ai suoi familiari, ha lasciato una bambina chiamata Asia, in tenera età.

lucia morta

Il corpo è stato subito trasferito nell’obitorio dell’ospedale. Ora spetterà alle autorità giudiziarie decidere se disporre o meno l’autopsia. L’intera comunità è sconvolta da questa perdita così improvvisa e prematura. Sono molte le persone che stanno ricordando la donna con un messaggio sui social.