Incidente in piscina

San Cesareo, incidente in piscina per bambino di 4 anni

Come sta il bambino di 4 anni coinvolto in un incidente in piscina in provincia di Roma?

A San Cesareo, in provincia di Roma, un bambino di soli quattro anni ha avuto un brutto incidente in piscina. Le sue condizioni di salute, purtroppo, sono risultate sin da subito gravissime tanto che è stato necessario trasportarlo d’urgenza all’ospedale Bambin Gesù tramite l’ausilio dell’elisoccorso.

Incidente per il bambino  di 4 anni

Tutto è accaduto nel primo pomeriggio di mercoledì 9 settembre. Ci troviamo in un’abitazione in località Colle Nebeletto, più precisamente una villetta a San Cesareo.

Qui una madre ha visto il figlio di soli tre anni e mezzo che si trovava dentro la piscina, immobile: il piccolo non respirava più.

Allertati immediatamente i soccorsi, sul posto sono prima arrivati i Carabinieri i quali, accorgendosi dell’estrema gravità della situazione, hanno subito chiamato l’elisoccorso.

Bambini da soli in piscina

Quando il personale sanitario è arrivato sul posto hanno notato all’istante che il bambino non respirava più, era cianotico. Le mucose erano blu per mancanza di ossigenazione. Il piccolo era anche in arresto cardiaco. Il team medico del 118 ha così iniziato la respirazione artificiale, continuando per almeno un’ora. Fino a quando il bambino non ha ripreso a respirare.

Bambino in piscina da solo

Incidente in piscina, come sta il bambino di 4 anni?

Purtroppo il bambino non ha respirato per molto tempo. I soccorritori hanno subito iniziato la respirazione artificiale. Anche se ha ripreso a respirare da solo, bisogna ancora valutare quali e quanti danni cerebrali potrebbe aver subito.

Una prolungata mancanza di ossigenazione al cervello può infatti provocare molti problemi.

Una volta stabilizzato sul posto, i soccorritori hanno trasportato il piccolo sull’eliambulanza. E hanno trasportato il piccino all’ospedale Bambin Gesù di Roma. Nel frattempo i Carabinieri hanno provveduto a accompagnare la famiglia del bambino in ospedale.

Incidente in piscina

Rimane ora da capire come abbia fatto il piccolo a cadere nella piscina. E quali danni l’ipossigenazione possa aver provocato sul lungo periodo. Non solo a livello cerebrale, ma a livello di tutti gli altri organi.

Ciro, il fidanzato di Maria Paola interrogato dal pm: le ricostruzioni e i colpi di scena

Omicidio di Colleferro, Gabriele e Marco Bianchi incastrati da una foto

Cesano Maderno, in attesa dell'esito del tampone mandano il figlio a scuola

Isaac, bambino di 4 mesi morto nel sonno: schiacciato da suo padre

Firenze, Pietro morto a 12 anni: è scivolato nella vasca da bagno

Pesava 335 chili, ma adesso ne pesa solo sessantanove. Ecco com'è diventata

Morte Miriam Laezza, l'appello della madre su i social