neonata 6 mesi morta

Santarcangelo di Romagna, neonata di 6 mesi perde la vita mentre mangia

Tragedia a Santarcangelo di Romagna, neonata di 6 mesi ha perso la vita mentre stava mangiando: il dramma

Una neonata di soli 6 mesi è morta lo scorso sabato, nel piccolo comune di Santarcangelo di Romagna. Lei e la madre, provenienti da un paese estero, erano ospiti di una comunità ed erano arrivate in Italia da poco tempo. Il suo decesso sembra essere avvenuto per cause naturali, ma le forze dell’ordine hanno deciso di disporre lo stesso l’autopsia.

neonata 6 mesi morta

Un episodio tragico, che ovviamente ha sconvolto la famiglia, ma anche tutte le persone che hanno conosciuto la bimba.

Il dramma come già detto in precedenza, si è consumato nel pomeriggio di sabato 24 luglio. Precisamente nella casa famiglia gestita dalla Papa Giovanni XXIII, che si trova a Santarcangelo di Romagna, in provincia di Rimini.

Da una prima ricostruzione la piccola stava mangiando e la madre durante quei minuti, si è resa conto che stava soffocando e respirava a fatica. Hanno allertato in fretta i sanitari, che sono arrivati sul posto tempestivamente.

neonata 6 mesi morta

I dottori per provare a salvarla, hanno deciso di trasportarla d’urgenza all’ospedale Franchini, ma la sua situazione è apparsa critica sin da subito.

Hanno provato a rianimarla, ma pochi minuti dopo il suo arrivo, non hanno potuto far altro che constatare il decesso. La piccola non ha mai ripreso conoscenza e il suo cuore ha cessato di battere nella stessa struttura ospedaliera.

Neonata di 6 mesi morta aveva anche problemi di salute

Da ciò che hanno riportato i media locali, la neonata era venuta al mondo già prematura. Pesava circa 500 grammi. Infatti aveva anche altri problemi di salute.

Cresceva a fatica e i dottori stavano facendo il possibile, affinché riuscisse a sopravvivere. Ha lottato per tutto il tempo e la sua situazione era già molto delicata e complessa.

neonata 6 mesi morta

La sua morte sembra essere avvenuta per cause naturali. Tuttavia, le forze dell’ordine per chiarire l’esatta dinamica dell’accaduto, hanno deciso di disporre l’autopsia sul corpo, che verrà effettuata nei prossimi giorni. Questo esame potrà dare delle risposte più concrete sulla tragica vicenda.