law and order: organized crime sparatoria

Sparatoria sul set della serie Low e Order: Organized Crime

Riprese serie tv Low e Order: Organized Crime. Un membro dell staff è morto a seguito di un'inaspettata sparatoria. Era seduto in una vettura

Drammatici momenti sul set dello spin-off della serie TV Law & Order. Un uomo è morto durante le riprese della serie Low e Order: Organized Crime, a seguito di un’improvvisa ed inaspettata sparatoria.

law and order: organized crime sparatoria

Secondo le prime notizie riportate, la vittima è un membro della troupe ed è morto a seguito di diversi colpi di arma da fuoco. Un tragedia accaduta lo scorso 19 luglio, ma che si è diffusa soltanto nelle ultime ore, in ogni parte del mondo.

Erano le 5 del mattino, l’uomo era seduto all’interno di un’automobile parcheggiata sul set, nel quartiere Greenpoint di Brooklyn. Improvvisamente, è stato raggiunto da diversi colpi di arma da fuoco. Dopo il tempestivo arrivo dei soccorritori, è stato trasportato in ospedale, dove purtroppo è deceduto.

law and order: organized crime sparatoria

La polizia di New York sta indagando sul brutale omicidio e sembrerebbe che finora non ci siano stati ancora arresti. Dopo una ricostruzione dei fatti, gli agenti hanno stabilito che non si è trattato affatto di un incidente sul set, ma di un vero e proprio agguato. Qualcuno voleva uccidere quell’uomo e sapeva esattamente dove si trovasse in quel momento.

Le parole del portavoce della NBC dopo la sparatoria

Un portavoce della rete televisiva National Broadcasting Company (NBC) ha spiegato che sono tutti ancora increduli e scioccati per quanto accaduto. La società sta lavorando con gli agenti delle forze dell’ordine, con la speranza che riescano a risalire ai responsabili.

I nostri cuori vanno alla sua famiglia e ai suoi amici e vi chiediamo di rispettare la loro privacy durante questo periodo.

law and order: organized crime sparatoria

Il 34enne era um membro della troupe della serie tv Low e Order: Organized Crime. Si chiamava Johnny Pizarro e il giorno della tragedia si trovava nel parcheggio, all’interno di una vettura. Il colpi di arma da fuoco lo hanno raggiunto in modo improvviso ed inaspettato. Nemmeno il tempestivo trasporto in ospedale ha salvato la sua vita. Si è spento per sempre mezz’ora dopo la disperata chiamata da parte tutti coloro che sono stati costretti a vedere l’intera scena.