dettagli samarate

Strage di Samarate, sembrerebbe che l’uomo abbia usato due armi differenti

Strage di Samarate, emersi nuovi dettagli su cosa ha fatto Alessandro Maja ai suoi familiari

Al momento sono in corso tutte le indagini del caso per la strage di Samarate, in cui purtroppo sono morte una mamma ed una figlia, di appena 16 anni. Il papà è l’unico accusato dell’omicidio e sembrerebbe che abbia usato due armi differenti.

dettagli samarate
CREDIT: FACEBOOK

In tanti sono rimasti sconvolti per quanto accaduto nell’abitazione in cui viveva la famiglia. Nessuno tra parenti e vicini, avrebbe mai immaginato potesse succedere una cosa del genere.

La tragedia si è consumata intorno alle 6.30 del mattino di mercoledì 4 maggio. Nel piccolo comune di Samarate in provincia di Varese.

Alessandro Maja in preda ad una furia omicida, per motivi ancora da capire, ha ucciso prima la moglie di 56 anni, che dormiva sul divano. Subito dopo è andato dalla figlia di soli 16 anni e l’ha colpita con lo stesso martello usato per uccidere la mamma.

dettagli samarate
CREDIT: FACEBOOK

Le due infatti, anche secondo il risultato dell’autopsie, hanno perso la vita per i colpi inferti alla testa ed al volto. Da una prima analisi medica però, è emerso che il padre per il figlio maggiore Nicolò ha usato un’arma diversa.

Il ragazzo ha riportato delle ferite che sembrano essere compatibili ad un corpo contundente, come per esempio il trapano ritrovato in casa che era sporco di sangue. Il giovane è riuscito a svegliarsi in tempo ed è fuggito. Ora però è ricoverato in terapia intensiva, in condizioni molto gravi.

Strage di Samarate, le indagini degli inquirenti

Le forze dell’ordine al momento sono a lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto. Di conseguenza oltre ad aver posto sotto sequestro la casa dove è avvenuta la tragedia, stanno facendo delle perquisizioni nell’ufficio dell’uomo.

Alessandro Maja è ancora ricoverato nell’ospedale, nel reparto di Psichiatria. I medici a breve gli dovranno dare le dimissioni e dovrà andare davanti al giudice per spiegare i motivi dietro il suo gesto.

dettagli samarate
CREDIT: FACEBOOK

Il dottore che ha eseguito le autopsie sulle due vittime, è in attesa dei risultati degli esami tossicologici, per capire se la mamma e la figlia fossero sedate.

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"