tragedia a Belluno

Tragedia a Belluno: un’escursionista muore dopo aver inciampato in una fossa

L'incidente è avvenuto lungo un tratto dell’Altavia numero 2: ecco cosa è successo

In questi giorni la città di Belluno sta vivendo un vero e proprio lutto. Qui, infatti, qualche giorno fa si è consumata una tragedia. Una donna di 55 anni è morta mentre era in montagna con una sua amica. Stando alle informazioni trasmesse dai media locali l’escursionista, dopo aver messo piede in una posizione sbagliata, è precipitata.

tragedia a Belluno

Una donna stava percorrendo insieme ad una sua amica un tratto dell’Altavia Numero 2 ma qualcosa è andato storto. Un incidente che ha lasciato senza parole tutti gli abitanti della città. Secondo le informazioni locali la donna, originaria di Feltre, stava facendo un’escursione insieme ad una sua amica.

Purtroppo, però, qualcosa non è andato nel verso giusto. Più precisamente, pare che le due amiche stessero percorrendo la traccia numero 801 sotto Monte Zoccarè. Questa è una zona che porta dal Rifugio Dal Piaz al Rifugio Boz. L’amica della vittima ha raccontato che le due donne stavano percorrendo insieme questo tratto.

a Belluno una tragedia

All’improvviso, però, nei pressi di Val Canzoni la donna, dopo aver messo il piede il fallo, è caduta precipitando. Tempestiva è stata la chiamata dei soccorsi. Il tentativo di soccorrere la donna, però, si è rivelato del tutto inutile. L’amica della vittima ha rivelato ai soccorsi di aver visto la vittima inciampare per poi cadere di lato.

donna muore una tragedia

Tragedia a Belluno: una donna muore mentre stava facendo un’escursione

Dopo aver compreso che la vittima non rispondeva ai suoi richiami, la donna rimasta illesa ha deciso di chiamare  i sanitari del Suem 118. Dopo aver individuato il luogo dell’incidente, l’elicottero dei soccorsi è giunto nel posto in cui giaceva il corpo senza vita della donna.

vera tragedia a Belluno

A questo punto si è provveduto al recupero della donna. Ricordiamo che sono sempre più frequenti tragedie di questo tipo. Qualche giorno fa, infatti, in Trentino un uomo è morto dopo essere precipitato per oltre 100 metri lungo uno strapiombo.