Militari intervengono su ordigno

Trovata bomba nel cantiere, sgomberati 4.670 residenti

Rinvenuta una bomba nel cantiere: le istituzioni hanno sgomberato i 4.670 residenti

Sono partite nel corso della mattinata di oggi, domenica 17 gennaio 2021, le operazioni per la rimozione e il successivo disinnesco di una bomba d’aereo americana a Bolzano, in Trentino Alto Adige. L’ordigno bellico, rinvenuto nel cantiere dell’ex parco della stazione, risale alla Seconda Guerra Mondiale.

Bomba a Bolzano: 4.670 persone uscite dalle loro case

Disinnesco bomba

La rimozione ha imposto lo sgombero di un’area fino a 468 m dal luogo del ritrovamento, con il conseguente trasferimento momentaneo di oltre 4.500 residenti, che sono stati allontanati dalle rispettive abitazioni. A scopo precauzionale 4.670 persone sono uscite dalle loro case, visti gli ingenti danni che la missione avrebbe potuto provocare qualora fosse fallita.

Bloccato il passaggio dei treni

Bomba estratta

Le manovre per il disinnesco della bomba da quasi 230 kg sono state commissionate a tecnici specializzati. Si tratta degli uomini del genio militare, per la precisione i guastatori della Brigata Julia. Della comunicazione del pericolo se ne è occupata la Protezione Civile.

Il Comune ha messo a disposizione, per gli evacuati dai relativi complessi immobiliari, il Palasport di via Resa. Presso la struttura hanno avuto modo di trovare rifugio, in attesa della conclusione dei lavori, previsto verso le ore 11 della mattina. Qualche disagio lo si è avvertito pure per quanto concerne la viabilità. Difatti, a seguito della bonifica del luogo le autorità territoriali hanno disposto il blocco della circolazione dei mezzi ferroviari e la chiusura al pubblico della stazione.

Nessuna zona gialla

Bomba nel cantiere

Comunque, alla luce dello stato di conservazione in cui si è recuperato l’ordigno, le istituzioni non hanno ritenuto necessario stabilire un’eventuale zona gialla. Pertanto, all’esterno della zona rossa non vi sono state restrizioni di sorta.

Una app specifica il raggio d’azione della bomba

Esplosione bomba

In occasione della bonifica della zona l’amministrazione comunale di Bolzano ha peraltro fornito ai cittadini una app specifica, sviluppata dal Servizio Sistema Informativo Territoriale, per sapere se la propria casa sia o meno compresa nel raggio d’azione dei lavori.

Cinema e televisione a lutto: il famosissimo attore si è spento a 64 anni, dopo una lunga battaglia con una malattia

Cinema e televisione a lutto: il famosissimo attore si è spento a 64 anni, dopo una lunga battaglia con una malattia

Adolescente muore in gita scolastica a causa di un tampone

Adolescente muore in gita scolastica a causa di un tampone

"Si tratta di una malattia che ti toglie tutto. Ho pensato di voler morire". Racconta a Verissimo della malattia dei suoi figli e Silvia Toffanin non trattiene le lacrime

"Si tratta di una malattia che ti toglie tutto. Ho pensato di voler morire". Racconta a Verissimo della malattia dei suoi figli e Silvia Toffanin non trattiene le lacrime

Paura per l'allenatore: tutta la sua famiglia è positiva e sua moglie è stata ricoverata allo Spallanzani

Paura per l'allenatore: tutta la sua famiglia è positiva e sua moglie è stata ricoverata allo Spallanzani

Il piccolo Lorenzo è morto 20 giorni dopo la sua nascita: lo straziante messaggio dei genitori

Il piccolo Lorenzo è morto 20 giorni dopo la sua nascita: lo straziante messaggio dei genitori

Sconcertante ritrovamento sotto il Vaticano

Sconcertante ritrovamento sotto il Vaticano

Incidente a Campodarsego: mamma, papà e bimbo di 2 anni in condizioni molto gravi

Incidente a Campodarsego: mamma, papà e bimbo di 2 anni in condizioni molto gravi