trovata morta Ekaterina Talik

Trovata senza vita Ekaterina Talik: era scomparsa da mercoledì

Le ricerche di Ekaterina Talik si sono concluse con un triste epilogo: l'impiegata di 41 anni è stata trovata senza vita in un dirupo

Ekaterina Talik, la 41enne di origini russe e residente in Piemonte, scomparsa dallo scorso mercoledì, è stata trovata senza vita.

trovata morta Ekaterina Talik

Era uscita per una gita in mountain bike, ma da quel momento di lei si erano perse le tracce. L’allarme è partito il giorno successivo, quando Ekaterina Talik non si è presentata sul posto di lavoro. Aveva trovato un impiego estivo in un negozio di Livigno, in provincia di Sondrio.

Le ricerche dei soccorritori sono partite tempestivamente. Per giorni, dopo il ritrovamento della sua bicicletta, i ricercatori hanno setacciato ogni sentiero situato tra l’Alpe Vago e la Val Nera a 2100 metri di quota. La 41enne aveva lasciato la bici, bloccata con un lucchetto, accanto ad una staccionata.

trovata morta Ekaterina Talik

Era irreperibile, entrambi i cellulari di Ekaterina risultavano spenti. Tutti hanno pregato e sperato che venisse ritrovata sana e salva. Purtroppo, poche ore fa è arrivata la notizia del triste epilogo.

Ekaterina Talik: trovato il corpo dopo 4 giorni

Domenica i soccorritori hanno trovato il suo corpo senza vita nella zona del Piz Ursera, al confine con la Svizzera. La 41enne è precipitata durante l’escursione. Molto probabilmente è morta sul colpo.

Sono in corso tutte le operazioni per recuperare il corpo, non è ancora noto se si deciderà di procedere con l’autopsia. I risultati dell’esame potrebbero rivelare la causa certa del decesso. Si sospetta che abbia provato ad arrampicarsi sul Piz Orsera, perdendo la presa e precipitando per diversi metri.

trovata morta Ekaterina Talik

Erano stati i colleghi, preoccupati, a lanciare l’allarme. La donna avrebbe dovuto presentarsi sul posto di lavoro. Nessuno riusciva a contattarla.

Da mercoledì, più di 50 uomini hanno lavorato incessantemente, nel tentativo di trovarla e salvarla. La notizia del ritrovamento ha sconvolto tutti coloro che la conoscevano.

Ekaterina amava lo sport ed era solita uscire per le montagne anche da sola. Era arrivata in Italia circa sei mesi fa e viveva da sola.