bimba incidente

Verona, dopo una lunga settimana di agonia, è morta la bimba di 6 anni coinvolta in un incidente con la madre

Dramma nella provincia di Verona, a causa di un grave incidente stradale, una bimba di 6 anni è morta dopo 7 giorni di agonia

Un’agonia durata sette lunghi giorni, è quella che ha vissuto una bimba di soli 6 anni, che purtroppo è rimasta coinvolta in grave sinistro insieme alla madre. Le sue condizioni sono apparse molto gravi sin da subito e i dottori, dal suo arrivo in nosocomio, hanno cercato di fare il possibile.

bimba incidente

Alla fine però, nella giornata di giovedì 1 dicembre, non hanno avuto altra scelta che arrendersi. Hanno potuto solo constatare il suo straziante decesso.

Stando alle informazioni rese note da alcuni media locali, i fatti sono avvenuti intorno alle 15, dello scorso giovedì 24 novembre. Precisamente lungo la strada provinciale 246 che porta dal comune di Trissino, a quello di Montecchio Maggiore, nella provincia di Verona.

La madre e la figlia, erano dirette molto probabilmente alla loro abitazione. Fino a quel momento non era accaduto nulla di insolito.

bimba incidente

Quando all’improvviso, la giovane mamma alla guida, ha perso il controllo del suo veicolo. Dopo esser uscita fuori strada, è andata a scontrarsi contro un platano che era sul ciglio della carreggiata.

Le condizioni della donna non sono mai apparse gravi. Ha riportato contusioni lievi. La piccola invece, è stata sbalzata fuori dal suo seggiolino e purtroppo la sua situazione è apparsa critica sin da subito.

Il decesso della bimba di 6 anni coinvolta nel sinistro

I dottori l’hanno trasportata d’urgenza al nosocomio di Verona Borgo Trento e dal momento del suo ricovero, hanno cercato di fare il possibile per salvarle la vita.

Tuttavia, nella serata di giovedì 1 dicembre, a 7 giorni dal sinistro in cui è rimasta coinvolta, ha esalato il suo ultimo respiro. I dottori non hanno potuto far altro che constatare il suo decesso.

bimba incidente

La dinamica dello scontro ed anche tutte le indagini del caso sono affidate alle forze dell’ordine. Nel frattempo l’intera comunità si sta stringendo alla famiglia, vista la grave e straziante perdita che hanno subito.