giovanna autopsia

Villabate, arrivati i primi risultati dell’autopsia di Giovanna Bonsignore: uccisa dall’ex che poi si è suicidato

Villabate, arrivati i primi risultati dell'autopsia eseguita sul corpo di Giovanna Bonsignore: ha provato a difendersi con tutta sé stessa

Ha provato a difendersi in tutti i modi Giovanna Bonsignore, la donna di 43 anni che nella serata di giovedì 15 dicembre è deceduta a causa del suo ex compagno Salvo Patinella. L’uomo con il bisturi usato per mettere fine alla vita della sua compagna, ha deciso di togliersi la vita.

giovanna autopsia

In queste ultime ore sono arrivati i primi risultati dell’autopsia eseguita sulla giovane mamma, che oltre a lasciare i suoi familiari, ha lasciato anche una figlia di soli 15 anni.

Salvo Patinella la sera di giovedì 15 dicembre, si è presentato a casa della donna. La loro relazione era finita da circa un mese, ma lui non riusciva proprio ad accettarlo.

Di conseguenza, dopo l’ennesima conversazione che si è trasformata in un litigio, ha messo in atto il suo piano. Dall’ospedale in cui lavorava come Oss, è riuscito a prendere un bisturi.

giovanna autopsia

Così tra le 20 e le 21:30 ha deciso di colpire la ex. Sono circa 10 i fendenti che le ha inferto, ma dai primi risultati dell’autopsia, è venuto fuori che Giovanna ha provato a difendersi con tutta sé stessa. Non voleva cedere.

Alla fine, dopo esser crollata a terra, ha perso la vita. Salvo, invece, si è tolto la vita con un solo taglio alla gola, lasciando poi l’arma a terra, a disposizione degli agenti.

Il delitto di Giovanna Bonsignore e il post sui social

Da ciò che raccontano alcuni parenti ed amici della coppia, sembravano stare bene insieme. Però dopo la chiusura, lui non riusciva proprio ad andare avanti.

Infatti prima di recarsi a casa della sua ex, ha pubblicato un post sui social, in cui chiedeva scusa alla figlia della donna e a tutti i loro familiari, per il gesto che stava per compiere. Un suo amico nel leggere quelle parole, ha chiesto il tempestivo intervento delle forze dell’ordine, ma al loro arrivo era ormai troppo tardi.

giovanna autopsia

Nella giornata di oggi, lunedì 19 dicembre, è in programma il funerale di Giovanna. I suoi amici indosseranno tutti una maglia rossa, per denunciare l’ennesimo delitto nei confronti di una donna.