Motivazioni Vittorio Capuccini

Vittorio Capuccini e gli agghiaccianti messaggi a Oriana Brunelli

Vittorio Capuccini non accettava la decisione di Oriana di mettere fine alla loro relazione extra coniugale: gli agghiaccianti post

Emergono nuovi dettagli sul femminicidio suicidio avvenuto a Bellaria Igea Marina nel pomeriggio dello scorso sabato 14 gennaio. Vittorio Capuccini di 82 anni ha prima tolto la vita alla amica 70enne Oriana Brunelli e poi avrebbe rivolto la stessa arma contro di sé. Gli inquirenti hanno sequestrato i telefoni e trovato delle prove importanti.

Motivazioni Vittorio Capuccini

La comunità di San Mauro Pascoli è profondamente scioccata la vicenda accaduta a Bellaria Igea Marina nel pomeriggio di sabato scorso e che ha visto coinvolti due cittadini anziani, conosciuti e ben voluti da tutti.

I loro nomi erano Vittorio Capuccini, ex vigile urbano di 82 anni e Oriana Brunelli, che di anni ne aveva invece 70.

Le autorità sono intervenute in un parcheggio, trovando una scena agghiacciante. Il corpo della donna giaceva privo di vita sull’asfalto, con una gamba ancora dentro al suo abitacolo. Quello dell’uomo, invece, era sul sedile del passeggero della sua vettura.

La prima ricostruzione dei fatti spiega che l’uomo abbia prima tolto la vita a Oriana, per poi tornare nella sua auto e puntare l’arma verso se stesso premendo il grilletto.

Le motivazioni di Vittorio Capuccini

Uomo di 80 anni

I sanitari giunti sul posto non hanno potuto far altro che constatare il decesso di entrambi. Le forze dell’ordine, invece, hanno effettuato tutti i rilievi del caso e iniziato l’indagine che servirà a fare chiarezza su questa vicenda.

Spuntano intanto alcuni macabri messaggi pubblicati dall’uomo sui social network. In uno in particolare, l’82enne scriveva:

Se io un giorno ti dovessi davvero perdere, te lo confesso e te lo giuro, amore, preferirei morire.

Uomo di 80 anni

Ora gli inquirenti vogliono capire che tipo di rapporto ci fosse tra i due. Le prime ipotesi parlano di una relazione extraconiugale tra di loro, che Oriana aveva tutta l’intenzione di interrompere. Rottura che, però, non andava giù a Vittorio, che ha premeditato e messo a punto il tragico piano. Entrambi erano sposati con figli.

Si erano incontrati nel parcheggio di Bellaria probabilmente per chiarire, ma l’uomo avrebbe aggredito la donna mentre lei cercava di andare via.

Per il giorno del funerale di Oriana, il primo cittadino di San Mauro Pascoli ha proclamato il lutto cittadino. Intervistato il sindaco ha detto di essere, in situazioni come questa, sempre dalla parte della vittima e mai da quella del carnefice.