Mariella Mondello, la zia di Gioele

Viviana Parisi, la zia Mariella Mondello sul campo base delle ricerche: “Lo cerco da sola Gioele”

Mariella Mondello, zia del piccolo Gioele, si è recata sul luogo delle ricerche, affermando di voler cercare suo nipote da sola

Con oggi, 14 agosto 2020, sono undici i giorni di ricerca del piccolo Gioele. Zia Mariella Mondello, sorella del papà Daniele, si è presentata sul luogo delle ricerche, per cercare lei stessa il nipotino. Arrivata sul campo base, la donna ha avvertito i soccorritori delle sue intenzioni: lei stessa avrebbe cercato Gioele nei boschi.

Una reazione ben comprensibile, dopo le notizie divulgate nelle ultime ore. I filmati di alcune telecamere di Sant’Agata di Militello, hanno mostrato Viviana Parisi e Gioele, insieme. La dj è uscita dall’autostrada e si è recata in questo paesino, per circa 20 minuti, per poi rientrare in autostrada. Gli inquirenti vogliono capire cosa possa essere accaduto in quell’arco di tempo. Gioele era con la sua mamma a Sant’Agata di Militello, ma era con lei anche nel momento dell’incidente? È sceso dalla macchina con Viviana? Era ancora vivo? La donna lo teneva in braccio?

La zia Mariella Mondello non può cercare Gioele da sola

Mariella Mondello, la zia di Gioele

Gli inquirenti hanno dichiarato che Mariella Mondello non può cercare suo nipote da sola. Le aree di ricerca sono sotto sequestro giudiziario ed accessibili soltanto a soccorritori e forze dell’ordine.

Anche diverse sensitive avrebbero contattato i ricercatori. Le donne vogliono dare una mano nelle ricerche di Gioele. Secondo una di queste, il bambino potrebbe trovarsi vicino l’acqua.

La Piramide della Luce

Mariella Mondello, la zia di Gioele

La famiglia Mondello è convinta che Viviana Parisi quel giorno volesse andare alla Piramide della Luce, a Motta d’Affermo. Un’opera d’arte con un legame mistico.

Secondo l’avvocato della famiglia, nei giorni precedenti la scomparsa, la dj aveva chiesto a sua cognata e a Maurizio Mondello, dove si trovasse questa piramide.

L’emergenza sanitaria l’aveva sconvolta e la paura l’aveva spinta ad avvicinarsi alla Bibbia.

Una spiegazione, quella del legale, che potrebbe spiegare la bugia delle scarpe del bambino, ma la verità è che la morte di Viviana Parisi e la scomparsa del piccolo Gioele sono ancora avvolte da un velo di mistero.

La ricerca della famiglia di testimoni

Mariella Mondello, la zia di Gioele

Gli inquirenti cercano una famiglia, che quel giorno si è fermata per soccorrere la dj dopo l’incidente. Secondo il Procuratore Angelo Cavallo, si tratta di due genitori e due figli adolescenti, in vacanza dal Nord Italia. La richiesta verso queste persone, è di farsi avanti e di raccontare ciò che hanno visto, importante per trovare il piccolo Gioele. Persone che, però, sembrano scomparse nel nulla:

Viaggiavano a bordo di una berlina, due volumi, di colore probabilmente grigio metallizzato. Si tratta di un uomo adulto, una donna, crediamo un padre e una madre, e due figli adolescenti, un ragazzo e una ragazza.

Viviana Parisi, parlano gli avv. Mondello e Venuti: "Crediamo siano stati i cani"

Le parole di Antonio De Marco durante la confessione: "Erano troppo felici, per quello mi è salita la rabbia"

Alex Zanardi sarà sottoposto ad un altro intervento di ricostruzione cranio-facciale

La denuncia di una madre, per l'errore dei medici alla sua bambina

Lidl ritira aspirapolvere per rischio incendio

Supermercati a Napoli assaltati: scaffali vuoti

Omicidio-suicidio Antonino La Targia: la pistola era stata rubata ad un prete