curare-la-pelle-d'-autunno

Curare la pelle d’autunno: trucchi e consigli per una beauty routine accurata

Per riequilibrare l'epidermide che ha perso morbidezza dopo l'estate, è necessario curare la pelle d'autunno con prodotti più nutrienti

Curare la pelle d’autunno è fortemente raccomandato, poiché in questo periodo  transizione l’epidermide è più secca e sensibile,  in conseguenza all’esposizione solare. 

Una corretta beauty routine può riequilibrare e idratare la pelle, che ha bisogno di ripristinare la sua barriera naturale per affrontare l’inverno, il freddo, il vento e gli sbalzi termici. 

La pulizia del viso costante è fondamentale 

idratare-pelle

I dermatologi sono concordi sul fatto che, la detersione mattina e sera è un elemento chiave della nostra beauty routine.

Solo così possiamo possiamo mantenere la pelle davvero pulita e priva di sporco accumulato.

Il naturale processo di turnover cellulare della pelle crea depositi sugli strati superiori, che devono essere rimossi prima di applicare qualsiasi altro prodotto.

Se la pelle, infatti, non è ben pulita, ciò può influire sull’efficacia degli ingredienti di lozioni e creme idratanti, che non riescono a penetrare nella pelle. 

L’azione meccanica della pulizia del viso, inoltre,  aumenta il flusso sanguigno e aiuta l’eliminazione delle tossine.

In particolare, per curare la pelle d’autunno, gli esperti raccomandano di utilizzare detergenti 

a base di latte, per esempio, che sono abbastanza delicati.

Tuttavia, le pelli più secche possono trarre vantaggio dall’uso occasionale di balsami oppure oli, specialmente sul corpo, per aiutare a sostituire i lipidi persi e ridurre la desquamazione. 

Alcune formule sono ricche di antiossidanti, che  aiutano  anche ad alleviare l’infiammazione, quindi sono una buona opzione. 

Come ultimo suggerimento da parte degli esperti, vi è l’impiego di acqua tiepida per il risciacquo di viso e corpo, poiché l’acqua calda non è amica della pelle, tende a farla seccare e a far rilassare i tessuti. 

Idratare con elastina, collagene o aloe, se hai la pelle sensibile 

Per curare la pelle d’autunno, quando è particolarmente sensibile e fragile oppure se soffre di condizioni come la psoriasi e l’eczema, dobbiamo puntare sulla idratazione intensa. 

Le pelli sensibili, durante il passaggio delle stagioni, soffrono in genere anche di una sensazione di bruciore o  eccessiva sensibilità.

La cosa migliore da fare è applicare oli essenziali, sieri e creme specifiche che possano sollecitare la produzione di  elastina e collagene e favorire così il processo di recupero. 

Potete provare creme idratanti a base di  aloe vera rinfrescanti oppure creme viso più dense. 

Passare a una crema idratante più densa

beauty - routine -autunno

A causa dei cambiamenti ambientali, che si verificano dall’estate all’inverno, il passaggio a una crema idratante più densa, prima di andare a letto, è importante.

Dobbiamo compensare il cambiamento aggiungendo più umidità alla pelle e aiutandola a trattenere l’acqua, dunque idratazione. 

Per aiutare a rinnovare e rafforzare la barriera cutanea danneggiata, i dermatologi consigliano prodotti che contengono ceramidi e lipidi. 

Questi ultimi  aiutano a prevenire la perdita di umidità e a mantenere l’idratazione.

Se però avete la pelle grassa e tendente all’acne, allora meglio utilizzare una crema idratante leggera o un olio come quello naturale di jojoba

Questi ingredienti manterranno la pelle elastica, evitando di ostruire o contribuire a l’untuosità della pelle, con creme troppo ricche. 

Anche sulle pelli secche sono ottimi gli oli, ma quelli più ricchi di sostanze nutritive – come l’olio extravergine di oliva – per fornire nutrimento extra, soprattutto di notte.

Utilizzare una crema idratante per le labbra e creme per il contorno occhi

Curare la pelle d’autunno significa aumentare l’utilizzo dei prodotti, estendendo la beauty care anche su occhi e labbra. 

Queste due zone del viso sono delicate e dovrebbero essere sempre al centro della nostra attenzione  durante i mesi più freddi. 

La nostra pelle non ama le transizioni improvvise di temperatura e quindi, aggiungendo idratazione non solo al viso ma anche a labbra e occhi, aiutiamo l’epidermide ad affrontare il cambiamento. 

Per proteggere le labbra screpolate dal freddo, scegliete  un prodotto – balsamo o burro di cacao – che contiene cere, burri e oli naturali per proteggere, nutrire e riparare le labbra danneggiate.

Applicare la crema contorno occhi mattina e sera, dopo la detersione quotidiana del viso. 

Non utilizzare esfolianti troppo di frequente

Inoltre, per curare la pelle d’autunno i dermatologi raccomandano anche di diminuire l’uso di esfolianti, per evitare di seccare troppo la pelle. 

Inoltre, in questa stagione potete applicare una crema al  retinolo (o vitamina A)che migliora la grana dell’epidermide, rendendola più levigata e uniforme.

Continuare a usare la protezione solare

crema-mani

Sebbene le radiazioni UV siano maggiori durante l’estate, queste ultime sono sempre presenti anche in inverno.

I dermatologici ci dicono che la protezione solare dovrebbe essere utilizzata tutto l’anno, perché ci consente di creare una barriera dai raggi, proteggendoci dal fotoinvecchiamento e macchie. 

Si raccomanda, per curare la pelle d’autunno ma non solo, di applicare la protezione solare tutti i giorni, con un SPF minimo 30, oppure una crema idratante che già contiene il fattore protettivo. 

Aggiungere la vitamina C alla tua beauty routine 

La vitamina C, nei mesi più freddi,  aiuta a combattere i danni provocati dai raggi solari che non sono completamente bloccati dalla crema solare. 

Inoltre, questo ingrediente uniforma la pigmentazione della pelle, aiuta ad aumentare la produzione di collagene, dunque la carnagione diventa più luminosa.

Ecco che possiamo utilizzare lozioni che contengono la vitamina C, per completare la nostra beauty routine quotidiana. 

Non dimenticare di proteggere le tue mani 

crema-contorno-occhi

Le nostre mani sono sempre esposte ai cambiamenti climatici, per questo diventano facilmente secche e screpolate nei mesi autunno -inverno. 

Poiché la pelle delle  mani non produce tanto olio naturale quanto il resto del  corpo, quest’area è molto più soggetta a perdere elasticità. 

Utilizzate dunque una buona crema idratante per le mani, ogni giorno, la mattina e anche prima di andare a dormire. 

Seguire una dieta equilibrata con frutta e verdura di stagione

La pelle non si cura solo dall’esterno ma anche dall’interno del nostro corpo, attraverso una sana alimentazione. 

In autunno ci sono tanti prodotti freschi e  ricchi di sostanze nutritive, che fanno bene proprio alla pelle. 

Mangiare, ad esempio, molta zucca perché è ricca di  beta-carotene  che aiuta il rinnovamento cellulare, la normale funzione della pelle e la produzione di collagene.
Vale anche la pena anche fare un ciclo di probiotici, per migliorare la salute dell’intestino che a sua volta favorisce anche il benessere della nostra pelle.

Per eliminare occhiaie e rughe fate questo per tre notti di fila

8 segnali preoccupanti che ci mandano le nostre labbra

Dentifricio al carbone, a cosa serve

Pelle perfetta: 10 maschere viso fai da te veloci

Pelle danneggiata dal sole? Prova questo scrub al caffè fai da te

Perchè devi dormire con i capelli legati

Disturbi alimentari l'elenco da conoscere