I rischi di prendere il sole senza protezione

Quali sono i rischi di prendere il sole senza protezione? Ecco i danni da tintarella che non dobbiamo sottovalutare

Prendere il sole senza protezione fa male alla salute. Ormai dovrebbero saperlo anche gli ombrelloni al mare. Eppure c’è chi arriva a settembre con i danni della tintarella belli visibili: danni che poi è difficile da far andare via. E spesso possono essere un vero e proprio problema di salute.

La tintarella può renderci più belle, ma anche mettere a dura prova la salute della nostra pelle. Soprattutto se in estate ci siamo esposte al sole troppo e male. Il rischio è di soffrire, in autunno, di pelle secca, di macchie cutanee di altri problemi della pelle che a lungo andare potrebbero rischiare di compromettere la salute dell’epidermide.

La dottoressa Grazia Primavera, dermatologa di Roma, spiega che la prevenzione è fondamentale: “Sia nel periodo estivo, sia in quello invernale, è opportuno applicare un’adeguata protezione solare e, soprattutto con l’arrivo della bella stagione, può essere utile l’assunzione di integratori specifici che aiutano a ‘preparare’ la pelle all’abbronzatura. Una volta ottenuto il colorito bruno, poi, è importante non sospendere l’applicazione della protezione, per ridurre al minimo il rischio di sviluppare macchie, in futuro”.

Cosa fare in caso di macchie cutanee

Innanzitutto dobbiamo sapere che le macchie da esposizione al sole non corretta sono le lentigo solari e si sviluppano nelle zone più esposte, come viso, mani, braccia e spalle. Sono iperpigmentazioni circoscritte che possono avere diverse dimensioni e un colore marrone chiaro o nero. Si manifestano anche dopo l’uso eccessivo di lampade abbronzanti.

Il 52% per evitare che si vedano ricorre al make up, mentre il 34% oggi si rivolge a trattamenti laser o a luce pulsata, decisamente efficaci per trattare questi inestetismi. Le sedute sono poche per ottenere ottimi risultati in poco tempo. “Oggi si può tranquillamente dire che il laser e la luce pulsata rappresentano la soluzione più indicata per trattare le macchie cutanee. Tutte le altre soluzioni risultano meno efficaci, in quanto i cosmetici hanno solo un’azione schiarente e quindi non definitiva, mentre il ricorso ai peeling chimici non garantisce la precisione e la selettività che si hanno con i sistemi laser o a luce pulsata“.

Make up artist mostra il prima e il dopo del trucco delle spose

Make up artist mostra il prima e il dopo del trucco delle spose

Crema Nivea, modi alternativi per farne buon uso: mai lo avresti immaginato!

Crema Nivea, modi alternativi per farne buon uso: mai lo avresti immaginato!

Come si usa la lacca per fissare i capelli perfettamente

Come si usa la lacca per fissare i capelli perfettamente

Creme solari, ingredienti sicuri e poco sicuri

Creme solari, ingredienti sicuri e poco sicuri

Bagno a base di latte, da sola e con tante candele: un rituale di vera bellezza

Bagno a base di latte, da sola e con tante candele: un rituale di vera bellezza

Da Kate Middleton a Lady Diana: tutte le volte che le royal hanno sfoggiato la frangia

Da Kate Middleton a Lady Diana: tutte le volte che le royal hanno sfoggiato la frangia

Shampoo secco, piccoli consigli per usarlo davvero bene

Shampoo secco, piccoli consigli per usarlo davvero bene