Mal di schiena, cause

Mal di schiena, cause da conoscere. Sono molti i fattori di rischio. E a volte è la nostra postura a creare così tanto dolore.

Home > Benessere > Mal di schiena, cause

Mal di schiena, cause da conoscere. Perché ci viene così tanto dolore a carico della schiena? Molto spesso si tratta di problemi di postura e di stili di vita che non sono sani e consoni. Altre volte i fattori di rischio o le cause scatenanti sono altre ancora.

Mal di schiena

Sicuramente il mal di schiena è un problema molto diffuso. La lombalgia cronica può causare dolore e quindi assenza dal lavoro. Diventa cronica se dura per più di 12 settimane. Ma quanti di noi devono fare i conti con il mal di schiena che si ripresenta di continuo?

Scopriamo quali sono i fattori di rischio e le cause del mal di schiena?

Età

Di solito si inizia a soffrire di mal di schiena ricorrente tra i 30 e i 50 anni. Con il passare dell’età aumenta il rischio. Anche perché il peso può crescere, diventiamo più sedentari, facciamo meno attività fisica.

Traumi, strappi o distorsioni

Uno strappo, un trauma o una distorsione possono provocare mal di schiena. Di solito possiamo incappare in questi disturbi quando facciamo sport o quando facciamo un lavoro pesante, come spostare mobili.

Ernia al disco

Chi soffre di ernia al disco può incappare spesso nel mal di schiena. Il dolore può essere intenso, può comparire all’improvviso o essere la conseguenza dell’usura.

Mal di schiena, cause

Gravidanza

In gravidanza il peso della pancia può spingerci a soffrire di mal di schiena. Il dolore lombare è assolutamente normale, bisogna mantenere una buona postura. E fare attività fisica.

Endometriosi

Tra i disturbi provocati dall’endometriosi, c’è anche dolore alla schiena, in particolare nella zona inferiore. Durante i giorni del ciclo il dolore peggiora.

Fibromialgia

La fibromialgia porta a soffrire di dolori lancinanti. In passato chi ne soffriva, in particolare le donne, non venivano credute. La malattia reumatica colpisce profondamente la schiena con dolori diffusi.