Quale latte bere per dimagrire

Quale latte bere per dimagrire? Ecco i nostri consigli per una prima colazione sana, leggera e anche nutriente.

Home > Benessere > Quale latte bere per dimagrire

Quale latte bere per dimagrire? Molte persone hanno deciso di eliminare dalla propria dieta il latte vaccino. Perché? I motivi sono tanti: c’è chi ce l’ha con il lattosio per via dell’intolleranza ad esso, chi considera il latte un alimento troppo ricco di colesterolo e grassi saturi. Il fatto di essere ricco di calcio, fosforo e proteine non ha salvato il latte vaccino da questa demonizzazione di massa.

latte

Si potrebbe facilmente obiettare che se non si è intolleranti al lattosio, è perfettamente inutile eliminare il latte come alimento dalla dieta, ma sarebbe inutile. Vi ricordo che siamo nell’epoca in cui molte persone hanno deciso di eliminare il glutine dalla dieta anche se non sono celiache. L’assunto è: ai celiaci fa male il glutine? Allora il glutine fa male a tutti. Se si seguisse questa idea, praticamente non dovremmo mangiare più nulla.

Comunque sia, chi ha deciso di rinunciare al latte vaccino, cerca di sostituirlo con altri tipi di latte vegetali, nel tentativo di dimagrire. Ma è davvero così? Questi latti miracolosi fanno davvero bene alla salute? O non sarebbe meglio mangiare un po’ di tutto, senza abusarne, ma senza neanche privarsi arbitrariamente di questo o quel cibo?

Latte di mandorla

Latte di soia

La più famosa alternativa al latte vaccino è sicuramente il latte di soia. Curioso il fatto che chi evita il latte vaccino per un’intolleranza al lattosio che non ha, non si renda conto che fra i dieci allergeni più comuni al mondo ci sia proprio la soia. Cos’è, facciamo due pesi e due misure? Il latte no e la soia sì, pur essendo nella medesima lista di allergeni? Il latte di soia è ricco di fibre, minerali, proteine e acidi grassi. Inoltre contiene meno zucchero del latte vaccino. Come calorie, il latte vaccino ha da 42 a 50 calorie in 100 ml  (dipende da quale usiamo), mentre il latte di soia ne ha… 54. Beh, allora tanto dietetico non è. Inoltre il suo gusto non piace proprio a tutti.

Latte di riso

Ed eccoci a parlare del latte di riso. Ha meno calorie del latte di soia, 47, ma sempre più del latte vaccino. Non ha glutine, è ricco di vitamine, soprattutto del gruppo B e di triptofano. Quindi va bene anche per chi è celiaco.

Latte di avena

E il latte d’avena? Di nuovo abbiamo fibre, vitamine E, proteine (ma occhio che sono vegetali, quindi la biodisponibilità e i livelli di aminoacidi essenziali sono inferiori) e carboidrati. Come calorie siamo di nuovo sulle 47. 

Latte di mandorle

Anche il latte di mandorle potrebbe essere un’alternativa. È ricco di fibre, magnesio, manganese, zinco, ferro, calcio, fosforo, potassio, vitamina E. Non ha lattosio o colesterolo. Il contenuto calorico è piuttosto basso, può partire da 25 calorie per 100 ml, ma arrivare anche a 50 calorie, a seconda del tipo di latte scelto. Proteine e carboidrati sono 0,59 g e 0,58 g per 100 ml di prodotto.

Che dite, a conti fatti qual è il latte migliore per chi è a dieta?