L’importanza delle vitamine per bambini che non mangiano bene

L'importanza delle vitamine per bambini che non mangiano bene è ribadita anche dai pediatri italiani. I nostri figli mangiano malissimo!

Home > Benessere > L’importanza delle vitamine per bambini che non mangiano bene

Quanto sono importanti le vitamine per bambini che non mangiano bene? Effettivamente se pensiamo alla salute dei nostri figli, molti di loro non mangiano in maniera adeguata, per poter crescere con tutti i nutrienti necessari. Anzi, mangiano talmente male da non riuscire a ottenere tramite il cibo le vitamine necessarie. E con gli integratori meglio non scherzare.

vitamine per bambini

Gli esperti sono concordi nel sostenere bambini e adolescenti hanno bisogno di tanti nutrienti necessari per la loro crescita. La vitamina B è assolutamente fondamentale. Vitamina presente all’interno di frutta e verdura. Che, purtroppo, i nostri bambini mangiano sempre meno.

La Società italiana medici pediatri (Simpe) lancia l’allarme. Un’indagine condotta con i pediatri, che conoscono bene la salute dei bambini italiani, il 46% dei più giovani mangia male. Il 22,1% è carente di grandi nutrienti e mangia in maniera non equilibrata, mentre il 24,5% segue una dieta del tutto squilibrata. Chi mangia peggio? Il 41,8% dei bambini ha oltre 10 anni, il 28,4% ha tra i 6 e i 10 anni, il 19,5% ha tra i 3 e i 6 anni e il 10,3% ha tra 0 e 3 anni.

vitamine per bambini che non mangiano

Alimentazione corretta dei bambini

Il presidente della Società italiana medici pediatri (Simpe) Giuseppe Mele e Consulcesi Group, network di riferimento per 100 mila medici, ci dicono cosa devono mangiare i bambini. Tanta frutta fresca e frutta secca, ma anche verdure a foglia , carne, legumi e cereali integrali. Per fare un pieno di vitamina B.

La dieta mediterranea è assolutamente la migliore. Ed è quella che spesso i bambini rifiutano. Ovviamente a seconda dell’età e del genere le porzioni variano un po’. E i genitori devono essere un buon esempio da seguire.

Complice l’estate, bambini e ragazzi possono mangiare più verdura, cruda e cotta, e frutta con lab uccia di stagione. Così da ritrovare le energie.

L’apporto di integratori, mi raccomando, è consigliabile solo sotto stretto controllo medico.