Come pulire il barbecue

Come pulire il barbecue: attenzioni, trucchi e consigli per farlo risplendere

Tutti i segreti su come pulire il barbecue in modo perfetto

Come pulire il barbecue? Quali sono i trucchi per igienizzarlo e prepararlo per la prossima grigliata? Negli ultimi anni gli appassionati di barbecue sono aumentati sempre di più, piatti come le ribs ed il pulled pork sono diventati dei veri must delle cene casalinghe.

È bellissimo dedicarsi al barbecue, grigliare carne, pesce, verdure e tutto quello che si vuole, ma è un po’ meno bello ripulire tutto. Il barbecue va pulito dopo ogni utilizzo, grasso e residui di cibo non possono restare sulla griglia perché la rovinerebbero.

Ma come si pulisce il barbecue? Quali sono le parti che hanno bisogno di una manutenzione più accurata? Si deve usare un sapone?

Come pulire il barbecue dopo averlo utilizzato

La griglia del barbecue va pulita sempre, dopo ogni utilizzo, e subito dopo aver finito di cuocere l’ultimo pezzo di carne. Subito dopo aver finito la cottura, bisogna spazzolare la griglia con una apposita spazzola in acciaio inox. Sono delle spazzole particolari e rigide che eliminano il grasso, le incrostazioni e i residui.

Questa operazione va fatta a caldo, in modo che tutti gli scarti non abbiano il tempo di solidificarsi.

Come pulire il barbecue a gas

Come pulire il barbecue gas

Per pulire a fondo la griglia non dovrete far altro che accendete i bruciatori alla massima potenza e lasciarli così fino a quando non ci sarà più fumo. Questa operazione brucerà tutti i grassi e i residui, dopo dovete solo spazzolarle con un’apposita spazzola.

Pulite l’esterno e l’interno del barbecue, il coperchio e ogni zona esterna usando acqua e sapone per piatti. Infine bisogna occuparsi della vaschetta di raccolta dei grassi, fatela raffreddare e poi con la carta assorbente eliminate i depositi di grasso freddo. 

Il grasso va tolto con cura perché il suo accumulo potrebbe provocare delle fiammate improvvise. Per comodità potreste utilizzare le vaschette di alluminio usa e getta, da cambiare ogni 2 – 3 utilizzi.

Come pulire il barbecue a carbone

Come pulire il barbecue carbone

Almeno un paio di volte l’anno il barbecue si deve pulire a fondo. Eliminate i residui dalla griglia quando il barbecue è ancora caldo e poi aspettate che si raffreddi. La griglia potete lavarla con il normale sapone per i piatti, se si è scurita troppo potete utilizzare il bicarbonato e tornerà come nuova.

Quando il barbecue si sarà raffreddato potete togliere la cenere e buttarla nell’umido o dove preferite. Pulite l’interno e l’esterno del braciere e il coperchio con un apposito detergente per barbecue oppure con acqua e sapone, a cui potete aggiungere un po’ di bicarbonato. Ricordate di chiudere le valvole di aerazione.

Fonte foto Pixabay, Pixabay, Pixabay

Letti singoli o letto a castello? La soluzione migliore per la cameretta

Come pulire una cover trasparente e togliere il giallino dalla superficie

Come eliminare l'odore del cavolfiore da casa propria, in pochi semplici mosse

Come pulire il divano in pelle scamosciata: trucchi e consigli per renderlo luminoso

Come pulire il marmo e lucidarlo in modo che sia sempre perfetto: trucchi e consigli

Come pulire la piastra per capelli: trucchi e consigli per un'igiene davvero perfetta

Come pulire i peluche con cura: tutti i consigli per eliminare polvere e macchie