I ricordi più belli dell’infanzia legati al cibo

Quali sono i ricordi più belli dell'infanzia? Sicuramente molti di questi sono legati al cibo e alla preparazione nella cucina di casa!

Home > Cucina > I ricordi più belli dell’infanzia legati al cibo

Quali sono i ricordi più belli dell’infanzia? Sicuramente ognuno di noi ne conserva molti e li tiene gelosamente nel cassettino della memoria dei suoi ricordi. Ci sono momenti che terremo sempre per noi, anche perché ci ricordano attimi spensierati della nostra esistenza. Oppure persone che, purtroppo, oggi non ci sono più. E lo sapevate che moltissimi dei ricordi più belli di quando sono bambini sono legati al cibo?

ricordi più belli

Una ricerca Deliveroo/Doxa ha svelato che spesso i nostri ricordi, soprattutto quelli legati alla nostra infanzia, sono caratterizzati dalla presenza del cibo. Magari il pranzo della domenica in famiglia. O le giornate passate nella cucina dei noni. Del resto mangiare è un momento conviviale di condivisione, che spesso ci ricorda proprio dei bei momenti trascorsi da bambini con la famiglia.

La ricerca ci svela anche quali sono i piatti e i momenti che di più fanno parte del nostro cassettino dei ricordi più piacevoli, da tenere sempre con noi. La ricerca è stata commissionata dal servizio di food delivery a Doxa, che l’ha condotta su un campione rappresentativo della popolazione di 15 anni ed oltre.

i ricordi più belli dell'infanzia

Il pranzo della domenica in famiglia

Per il 50% degli intervistati il ricordo d’infanzia più bella è proprio quello legato al pranzo domenicale che da sempre ha radunato tutta la famiglia intorno allo stesso tavolo. È un momento che ancora oggi è imperdibile, per rallentare un po’, dopo una settimana frenetica, per ritrovare gli affetti più cari. Proprio di fronte a un buon piatto. Questo è il ricordo più apprezzato nelle fasce 35-44 e 45-54 anni, dagli uomini e dagli abitanti del Sud e delle Isole.

Il pranzo dai nonni

Per tutti i bambini il pranzo a casa dei nonni è un momento speciale. Anche perché spesso, quando eravamo bambini, trascorrevamo ore nelle loro cucine per preparare i piatti della tradizione. È il ricordo preferito del 26% delle persone intervistate, in particolare delle donne e dei più giovani, con età compresa tra i 15 e i 24 anni.

Il gelato nei mesi estivi

Si tratta di un ricordo che anche da grandi ci tiene compagnia, perché ci ricorda la felicità del primo gelato, magari gustato al mare.

Ricordi dell’infanzia, ricette

Ma quali sono i piatti che ricordiamo con più affetto? Al primo posto c’è la pasta, per quasi un italiano su tre (preferita dagli uomini e dagli adulti), seguita dal gelato (26% – preferito dalle donne) e dalla pizza (25% – preferita dai più giovani). Fuori dal podio troviamo le lasagne e le polpette (18%) e la cotoletta (17%).