overthinking

Overthinking: come possiamo smettere di pensare troppo e torturarci?

L' overthinking è un problema che grava sul nostro umore e sulla nostra facoltà di agire. Ecco i consigli degli esperti per uscirne fuori

Overthinking significa pensare troppo ed è un problema psicologico che trattiene le persone a vivere tranquillamente la propria vita. 

Pensare è positivo fintantoché non diventa un’abitudine esagerata che porta ad analizzare troppo le cose, perdendo la capacità di godersi i momenti felici. Cosa fare per smettere. 

Poni le cose in una prospettiva a lungo termine   

pensare

È molto facile cadere nella trappola di pensare troppo alle piccole cose della vita, come per esempio a un litigio con il proprio partner

In questi casi, dovresti chiediti: il fatto al quale non riesco a smettere di pensare, sarà così importante tra cinque anni o anche tra un mese? 

Quando si allargano le nostre prospettive, può aiutare a uscire rapidamente dal pensiero eccessivo e a lasciar andare via quella situazione.

Stabilisci un tempo breve  entro cui prendere le tue decisioni

Se non ti poni un limite di tempo in cui devi prendere una decisione e agire, è facile  continuare a far frullare i tuoi  pensieri e a valutarli da tutte le angolazioni della tua mente. 

Ecco che un altro trucco per evitare l’ overthinking è fissare scadenze nella tua vita quotidiana. 

Non importa se si tratta di una decisione piccola o più grande, devi sempre mettere un tempo limite. 

Riduci al minimo le informazioni da immagazzinare ogni giorno 

Troppe informazioni ricevute troppe volte al giorno, provenienti dalla posta in arrivo, l’account Facebook o Twitter, dal tuo blog o sito web, provocano disordine nella tua mente. 

Questo sovraccarico mentale porta all’ overthinking e diventa più difficile pensare in modo semplice e chiaro.

Per questo motivo, riduci le informazioni e gli input digitali, dilazionando questi ultimi nella settimana. 

Agisci di più 

Chi soffre di overthinking rischia poi di procrastinare le cose da fare, invece che farle subito. 

Quando dobbiamo svolgere varie attività nel corso della giornata, invece che pensare e ripensare a cosa e come farle, fatele e basta. 

Il segreto è fare un piccolo passo alla volta, ma va fatto. La somma dei piccoli passi vi farà arrivare all’obiettivo. 

Renditi conto che non puoi controllare tutto

come-smettere-pensare

Riflettere sulle cose per troppo tempo non significa che tu possa avere così tutto sotto controllo. 

Pensare non risolve assolutamente ogni evenienza, non è la chiave per evitare di rischiare di sbagliare o fallire.

L’ overthinking  non è la soluzione migliore per mantenere una zona di comfort. 

Invece che riflettere, accetta il fatto che il rischio fa parte del gioco della vita e che tutti noi abbiamo commesso degli errori. 

Sono anzi questi ultimi che ci aiutano a essere persone migliori. 

Non perderti nella paura di sbagliare 

Un’altra trappola  dell’ overthinking sono le paure che possono nascere da varie situazioni della  vita.

Pensando troppo, la  mente può creare degli scenari disastrosi su cosa potrebbe accadere se fai una determinata cosa. 

Ma in realtà la cosa peggiore che potrebbe accadere è rimanere immobili e inermi. 

Pensare eccessivamente fa sprecare  energie e può farti perdere  molto tempo e dare molta sofferenza.

Fai attività sportiva 

Allenarsi in modo costante è il modo migliore per lasciar andare le tensioni e le preoccupazioni interiori.

Una passeggiata lunga, una corsa può farti sentire più decisa e farti cambiare lo spazio mentale in modo positivo. 

Dormi almeno otto ore di fila 

pensieri

Questo punto è tra i più importanti per combattere l’ overthinking. 

Per  mantenere una mentalità positiva e non perdersi in abitudini di pensiero negative, dovete fare un buon riposo notturno. 

Gli esperti raccomandano un sonno di otto ore a notte almeno, proprio per far recuperare energie al nostro corpo.  

Quando non si dorme abbastanza si  diventa più vulnerabili alle preoccupazioni e al pessimismo.

Overthinking: smetti di attendere la perfezione

pensare-troppo

Questo è un altro aspetto importante. Se i nostri pensieri ci bloccano in attesa della perfezione, resteremo per sempre immobili. 

Essere ambiziosi è un bene, ma mirare alla perfezione è irrealistico, poco pratico e debilitante. 

Nel momento in cui inizi a pensare che questa cosa deve essere perfetta è il momento in cui devi ricordare a te stessa che la perfezione non esiste e fare progressi è una cosa intelligente. 

Convinciti che non puoi prevedere il futuro

Nessuno può prevedere il futuro e tutto ciò che possiamo sapere è solo il presente. 

L’ overthinking ci porta a pensare sempre a un futuro vago e incerto, ma così è la vita e non ci possiamo fare niente. 

Per questo motivo non vale la pena nemmeno pensarci. Smetti di  privare  il tuo tempo a 

pensare troppo al futuro, perché  non è produttivo. Dedica quel tempo invece a cose che ti danno gioia.

Test psicologico, qual è il tuo trauma irrisolto

Come ottenere un bucato profumato: consigli e trucchi

La M nel palmo della mano ha un significato speciale

Ogni quanto pulire la casa? La risposta degli esperti

Oroscopo del giorno, 22 Novembre: cosa dicono i segni zodiacali

Perché sbaviamo mentre dormiamo?

Gnomi di Natale: varie tecniche facili e veloci