Lady Diana

Lady Diana, la storia della felpa Virgin Atlantic del 1995, battuta persino all’asta

L'iconica felpa dello sporty look della principessa Lady Diana è stata battuta all'asta per cinquanta mila euro

Lady Diana è un’icona moda che spazia dal revenge dress all’abito a pois, passando per mise più casual, per il tempo libero; o i costumi interi a fantasia.

Il look felpa più ciclisti (e sneakers chunky) dà ancora lezione di stile alle nuove generazioni. 

A far parlare ancora oggi è l’iconica felpa blu Virgin Atlantic, donata dallo stesso Richard Branson a Diana, a sua volta regalata alla personal trainer Jenni Rivett. Ed è quest’ultima ad averla messa all’asta per devolvere il ricavato a un’associazione charity che aiuterà le famiglie del malawiana.

Video credit @naomishiga

Quel capo è diventato un cult, grazie alla scelta di Lady D d’indossare gli stessi indumenti ogni giorno con fine alquanto strategico: inseguita dai paparazzi, sosteneva che era poco interessante per loro vederla con la stessa “divisa sportiva”.

Poi c’è anche chi dice che i look sportivi, le sneaker (le chiamavamo ancora scarpe da ginnastica), gli shorts e le felpone, servivano per scappare più velocemente dai paparazzi che la assediavano dovunque andasse.

Qualunque sia il motivo, resta il fatto che anche lo sportswear di Diana è diventato di moda. Ha fatto moda. E lo fa ancora. 

Sporty chic per scappare dai paparazzi

È stata battuta all’asta per la stratosferica cifra di 50 mila euro la felpa appartenuta a Lady Diana, nonché una delle sue preferite di sempre.

A metterla in vendita è stata Jenni Rivett, la personal trainer della ‘principessa triste’ che ha raccontato quanto la moglie di Carlo D’Inghilterra adorasse quell’indumento (che utilizzava per andare in palestra presso la Chelsea Harbour Club di Londra) proprio per la sua estrema semplicità

Voleva che i fotografi si concentrassero su altre cose, ben più importanti di lei.

Ha detto la donna, aggiungendo:

Così vestirsi in modo assolutamente ‘ordinario’ era un modo per allontanarli.

La felpa della Virgin Atlantic era stato un dono che Richard Branson (proprietario della compagnia aerea) aveva fatto all’amica Diana, che spesso invitava in vacanza sulla sua isola privata, in una casa lussuosa situata nel bel mezzo dei Caraibi.

La quotazione iniziale dell’outfit era di 5 mila dollari (4.400 euro). Non proprio pochi spiccioli ma una cifra ancora abbordabile per i fan più accaniti della principessa. I quali però in pochissimi minuti, hanno visto schizzare alle stelle la cifra della felpa.

Acquistata poi con l’ultimo rilancio (da ben 47.525 euro) da un anonimo compratore della California che, si mormora, possa essere un ex amico di Lady D.

L’indumento della Virgin Atlantic (rigorosamente non lavato, altrimenti il suo valore sarebbe stato nullo, o quasi) è stato quindi pagato una cifra di ben dieci volte superiore rispetto al prezzo di vendita stimato inizialmente. 

Il ricavato ottenuto tramite l’asta verrà devoluto da Rivett interamente in beneficenza. Sarà utilizzato per sostenere finanziariamente una famiglia in Malawi che, con quella cifra, potrà risolvere gran parte dei suoi problemi.

Foto: ladydianaforever._

La moda sostenibile passa anche attraverso nuovi materiali

La moda sostenibile passa anche attraverso nuovi materiali

Saldi estivi 2018: 5 acquisti furbi da fare

Saldi estivi 2018: 5 acquisti furbi da fare

Tutte le collaborazioni di H&M

Tutte le collaborazioni di H&M

Charles Frederick Worth: il primo grande couturier

Charles Frederick Worth: il primo grande couturier

Come sapere che misura di anello porti

Come sapere che misura di anello porti

10 comodi outfit da ricopiare subito

10 comodi outfit da ricopiare subito

Calze: tutte le tendenze autunno/inverno 2014-2015

Calze: tutte le tendenze autunno/inverno 2014-2015