Meghan Markle

Meghan Markle e il suo revenge tour: ecco la mente dietro i suoi abiti della vendetta

Meghan Markle: era dai tempi di Diana che non si vedeva qualcuno mandare messaggi così potenti attraverso i vestiti. Ecco chi c'è dietro i suoi bellissimi "revenge look"

Secondo Finding Freedom, Meghan Markle aveva in programma di uscire con il botto, con abiti spettacolari per il suo tour d’addio alla famiglia reale.

La Duchessa del Sussex nel suo ultimo round di impegni a marzo, ha indossato degli abiti per un valore di 26.400 sterline ($ 34.569) per la breve visita di cinque giorni. 

I look della vendetta

Gli outfit sfoggiati durante questi ultimi giorni da loro trascorsi a Londra, dove lei ed Harry sono tornati per partecipare agli ultimi impegni ufficiali prima di rassegnare definitivamente le dimissioni da “reali senior”, sono un esempio da dieci e lode di come si serve la squisita arte della vendetta.

Video credit @pagesix

Partiamo dall‘abito indossato alla serata degli The Endeavour Fund Awards. Di un colore decisamente acceso, firmato da una stilista inglese Stella McCartney e molto sexy con quella zip che corre dal collo all’orlo. Senza spalline e lunghezza midi, la sua preferita, indossato con altissimi tacchi (altra cifra di stile della duchessa di Sussex) e senza giacca, nonostante il clima impietoso di Londra e perfino la pioggia.

Abito numero due: del brand londinese Safiyaa, lungo fino ai piedi. Color rosso fuoco e perfino con cappa integrata. Effetto Supereroina assicurato.

Indossato al fianco di Harry al Festival della musica di Mountbatten, richiamava un po’ il colore del tappeto di Buckingham Palace dove la coppia non entrerà più.

Presentarsi a un evento attesissimo da tutti in una mise tanto sorprendente e spettacolare ha un doppio effetto immediato. Mostrarsi sicura di sé e della propria scelta di vita, e suscitare un rimpianto immediato nella parte avversaria. 

In inglese l’arte di Meghan Markle si chiama “revenge dressing”: apparire talmente bella da far male a chiunque abbia mai dubitato di te.

Inoltre, anche qui c’è un chiaro messaggio sul futuro della coppia: la scelta del rosso da parte dell’ex attrice è anche in sostegno al marito, in alta uniforme per l’ultima volta. 

Ma chi si nasconde dietro le scelte da “uscita con il botto” della Markle?

Secondo quanto riferito, Meghan ha chiesto aiuto a Maria Means Cote, ex PR e responsabile delle relazioni con le celebrità per Prada, per aiutare a mettere insieme i suoi splendidi abiti.

Non solo viveva nelle immediate vicinanze di Kensington Palace, dove Harry e la Duchessa rimasero prima di trasferirsi a Frogmore Cottage; ma aveva anche lavorato con la duchessa per diversi anni dopo il suo matrimonio con il principe Harry.

Ha anche aiutato Meghan a curare attentamente il suo guardaroba per il giro reale dell’Africa. E con molte connessioni nel settore della moda, non c’è da meravigliarsi che la duchessa si fidi di lei.

Foto: meghanmarkle_official

I look più belli delle star ai Grammy Awards 2015

I look più belli delle star ai Grammy Awards 2015

Storia ed outfit: com’è nata la tuta? Thayaht è stato il suo inventore!

Storia ed outfit: com’è nata la tuta? Thayaht è stato il suo inventore!

Come scegliere il reggiseno più adatto a noi

Come scegliere il reggiseno più adatto a noi

Copia i look di Lily Rose Depp

Copia i look di Lily Rose Depp

Foto shock Chiara Ferragni: la blogger sulla strada dell'anoressia

Foto shock Chiara Ferragni: la blogger sulla strada dell'anoressia

Il mio outfit della settimana: il grande freddo

Il mio outfit della settimana: il grande freddo

I Top e i Flop degli abiti di Sanremo aspettando la finale

I Top e i Flop degli abiti di Sanremo aspettando la finale