Orzaiolo: Matteo Salvini, i rimedi della nonna e Roberto Burioni

Orzaiolo: Matteo Salvini parla su Twitter dei rimedi della nonna per guarire e Roberto Burioni gli risponde per le rime, con tanta ironia

Home > Spettacolo > Orzaiolo: Matteo Salvini, i rimedi della nonna e Roberto Burioni

Come guarire dall’orzaiolo? Matteo Salvini, postando su Twitter la foto del suo occhio colpito, non ha dubbi: i rimedi della nonna sono i migliori. Ma Roberto Burioni, celebre medico diventato famoso per la sua lotta ai No Vax, risponde con tanta ironia.

Matteo Salvini

Matteo Salvini tenta sempre di più la strada dell’influencer a scapito di quella di uomo politico della Lega. Già da Ministro degli Interni era solito intasare i social con foto della sua vita privata dei quali avremmo fatto molto volentieri a meno. E oggi, dopo che lui stesso ha fatto cadere il governo, lamentandosi che ora non è più al governo e che un altro esecutivo comanda (Costituzione, questa sconosciuta), continua a farlo.

Negli ultimi tempi, però, la fortuna mediatica di Matteo Salvini comincia a scemare. Sempre più supporter cominciano a prendere le distanze da lui. Mentre, anche prima, non sono mai mancate le risposte al vetriolo per commentare i suoi interventi inutili e privi di profondità sui social network. Come l’ultimo, che riguarda i rimedi della nonna per l’orzaiolo, che non è passato inosservato. Nemmeno a Roberto Burioni.

I rimedi della nonna per l’orzaiolo by Matteo Salvini

Ammettiamolo, tutti li abbiamo provati. Per cercare di portare sollievo e per non sentirci impotenti di fronte a un disturbo che in realtà è innocuo e ha conseguenze in casi rarissimi. Potremmo lasciarlo stare e guarirebbe nello stesso tempo. L’ex Ministro degli Interni, però, spiegando perché in questi giorni di campagna elettorale in Umbria porta sempre gli occhiali, ha mostrato una foto del suo orzaiolo. Come abbiamo fatto a vivere senza finora?

ultime-notizie-pensioni-matteo-salvini

Nel suo post, poi, cerca di accalappiare like con l’effetto Amarcord dei rimedi della nonna, quelli che ogni nonnina consigliava in caso di malattie. Per l’orzaiolo, ad esempio, impacchi di camomilla e guardare all’interno di una bottiglia d’olio d’oliva. Cose che la scienza, scansati proprio…

E infatti la scienza non è stata a guardare. Un utente ha commentato interpellando Roberto Burioni. Sì, proprio lui, il supereroe dei vaccini che combatte contro le forze No Vax e in generale le fake news sulla medicina che potrebbero essere più pericolose di germi, virus e batteri. Burioni ha risposto a tono, con un pizzico d’ironia che non guasta mai.

Salvo rarissime eccezioni l’orzaiolo guarisce spontaneamente quindi va bene qualunque cosa innocua, anche l’ascolto dei successi di Julio Iglesias“. Beh, allora la prossima volta, piuttosto che perdere tempo fissando dell’olio in bottiglia, meglio ascoltare le canzoni di Julio Iglesias. O forse no?