Fly il pappagallo di Enzo Salvi

Fly il pappagallo di Enzo Salvi sta meglio, su Facebook il video dell’attore

Fly il pappagallo di Enzo Salvi sta meglio: l'attore ha voluto farlo sapere con un video postato sul suo profilo

L’abbiamo visto piangere per lui. Adesso che Fly, il pappagallo di Enzo Salvi sembra essersi ripreso, l’attore ha pubblicato un video in cui aggiorna i suoi fan sulle condizioni di salute del meraviglioso uccello. come potete vedere, Fly sta meglio ed è tornato a casa.

Una brutta avventura che spera di dimenticare presto Enzo Salvi. Fly, il suo meraviglioso pappagallo, è tornato a casa. Sta meglio e si è ripreso, anche se ha ancora qualche problema di equilibrio.

Le parole di Enzo Salvi sono commoventi:

“Oggi il buongiorno ve lo voglio far dare da un essere speciale, il vostro tesoro, Fly. Sono molto emozionato ragazzi, vi ringrazio dal profondo del mio cuore. Le vostre preghiere sono state ascoltate. Fly, saluta i nostri amici. Hanno pregato per te, Fly. Non ho parole per ringraziarvi, grazie. Amore mio, eccolo qua. Il bene trionfa sempre sul male. Grazie a tutti dal profondo del mio cuore. Vi voglio bene”.

Fly è un esemplare di Ara ararauna. Enzo Salvi lo aveva portato a fare una passeggiata quando uno sconosciuto li ha aggrediti nella località Pianabella, nei pressi di Ostia. Un uomo originario dal Mali ha prima preso a sassate Fly facendolo stramazzare a terra. Poi ha dato un calcio a Enzo Salvi che ha provato a difendere il pappagallo e al suo amico che era intervenuto.

Fly ha subito un trauma cranico. Ad occuparsi di lui è stato il veterinario Paolo Selleri.

Il post di aggiornamento di Enzo Salvi

Fly il pappagallo di Enzo Salvi

Il giorno dopo, Enzo Salvi aveva postato un aggiornamento sulle condizioni di salute di Fly sul suo profilo Instagram:

“Amici Miei voglio condividere con voi una piccola gioia. Fly, da quando siamo rientrati dalla clinica, lunedì sera, è sempre rimasto sul fondo della gabbia. Questa mattina alle prime luci dell’alba, Fly e’ salito sul posatoio ! Io anche questa notte ho dormito affianco a lui e quando l’ho visto sul posatoio e’ stata una forte emozione, non credevo ai miei occhi ! Vi giuro sto tremando mentre scrivo…. Chiaramente ha ancora difficoltà a rimanere in equilibrio per il trauma della pietra ricevuta e sopratutto della caduta da più di di 6 m… La sua voglia di vivere è immensa… Fly è un piccolo Guerriero. Le vostre preghiere 🙏 sono state ascoltate…”

Enzo Salvi e Fly

Poi Enzo Salvi da aggiunto:

Speriamo sia l’inizio di una ripresa… Vi giuro non riesco più a dormire !! Davanti ai miei occhi ho sempre quella scena di violenza e crudeltà inspiegabile e “INGIUSTIFICATA” da parte di quel SOGGETTO che lo prendeva a sassate… e che adesso gira libero… mentre Fly lotta per vivere.
Purtroppo il reato per il maltrattamento di animali ha pene ridicole: qualche mese di carcere che non sarà mai scontata o di una multa che non sarà mai pagata. In uno stato civile non può un tale soggetto essere lasciato a piede libero e magari continuare a maltrattare altri animali o persone. Mentre il mio Fly sta soffrendo, lui va girovagando senza aver visto per un solo minuto il carcere. Servono pene più aspre e un maggiore controllo del territorio. Grazie a tutti dal profondo del Mio cuore per la vostra Solidarietà” .

Bambina abbandonata abbraccia il suo cane (VIDEO)

Cane indesiderato viene adottato dopo 9 anni: l'emozionante video di Tito

Cucciolo accompagna il proprietario incosciente

La compagnia americana Delta accetta i cani a bordo: un esempio per tutti

Un pitbull attacca una donna ma si scopre che era stata lei ad importunarlo per prima

La storia di Ox, l'anziano cagnolino abbandonato in un rifugio

Rimasta incastrata sotto un capannone, Pumpkin salvata da un tuttofare