Morta mamma a L'Aquila

L’Aquila, morta mamma di 43 anni: in attesa dei risultati dell’autopsia

L'Aquila, morta una mamma per problemi ai polmoni: Emanuela Rotellini lascia tre figli piccoli

Tragedia a L’Aquila, dove una mamma di circa 43 anni, è morta in modo inaspettato. Emanuela Rotellini ha lasciato tre figli piccoli, 5 -6 e 7 anni e tanto dolore nel cuore di tutti coloro che la conoscevano e le volevano bene. La sua scomparsa è avvenuta in modo inaspettato e nel giro di pochi giorni.

Emanuela è stata ricoverata all’ospedale San Salvatore, nel reparto di pneumologia e subito è stata sottoposta, visti i sintomi presentati, al tampone per il Coronavirus. I risultati però, non hanno attestato alcuna positività, Emanuela era negativa al Covid-19.

Morta mamma a L'Aquila

La situazione ha iniziato a peggiorare giorno dopo giorno. I medici hanno deciso di trasferirla nel reparto di terapia intensiva, dove questa mamma è morta.

Morta mamma a L'Aquila

La confusione sulla sua morte è molta, per questo è stata richiesta l’autopsia sul suo corpo senza vita. I risultati chiariranno ogni dubbio sulla reale causa della sua morte. Il team ospedaliero crede che sia morta a seguito di complicazioni sul quadro clinico riguardante i suoi polmoni.

Proprio per questo, hanno pensato al Coronavirus, ma i risultati dei test hanno escluso la possibilità. Bisognerà soltanto attendere i risultati dell’esame autoptico.

Morta mamma a L'Aquila

La salma di Emanuela Rotellini è stata riconsegnata alla sua famiglia, che ha potuto darle un ultimo addio con la cerimonia funebre.

Morta una mamma di 43 anni al Cardarelli di Napoli

Morta mamma a L'Aquila

Un’altra mamma di Cardito, si è spenta a soli 43 anni, dopo un delicato intervento ai reni, all’interno della struttura ospedaliera Cardarelli di Napoli. Dopo l’operazione, che si era conclusa con successo, la donna ha avuto un peggioramento.

I medici sono intervenuti tempestivamente, ma per Nunzia Nobis non c’è stato nulla da fare. La famiglia adesso pretende delle spiegazioni ed è in attesa dei risultati dell’autopsia, per sapere se la responsabilità della morte di questa madre, è dei medici.