lockdown

Il secondo lockdown è alle porte? 10 consigli utili per affrontarlo

La situazione in Italia non è delle migliori e si pensa ad un secondo lockdown. Ma come affrontarlo al meglio questa volta? 10 consigli utili

La situazione in Italia sembra essere ormai critica. La pandemia avanza giorno per giorno e sembra che le misure adottate non bastino più. Secondo alcune indiscrezioni potremmo essere vicini ad un secondo lockdown. Ma cosa succederebbe se il governo decidesse di tornare al periodo che abbiamo vissuto in primavera?

lockdown

Ora che sappiamo cosa ci aspetta, possiamo affrontare il secondo lockdown con più razionalità. Ci sono infatti dei consigli che possono tornarvi utili per affrontare nel migliore dei modi questo periodo così duro.

  1. Fare scorte di cibo? Non serve

Come per la prima ondata, i supermercati e tutti i negozi di genere alimentari e di prima necessità rimarranno aperti. Non fatevi prendere dall’ansia, non vale la pena accalcarsi al supermercato.

coronavirus

2. Organizza videochat con i tuoi amici

Ormai, si sa, la videochiamata è un valido strumento per sostituire un incontro. Non utilizzatela solo per lavoro, videochiamate i vostri amici e scambiatevi supporto reciproco.

3. Attenzione al cibo!

Cucinate e mangiate, ma tenete sempre d’occhio l’alimentazione. Nel periodo in cui siete chiusi in casa è normale avere più voglia di mangiare, ma attenzione. Non esagerate.

4. Togli il pigiama

Prenditi cura di te anche se dovrai rimanere in casa. Toglietevi il pigiama e preparatevi come se andaste in ufficio.

lockdown 2

5. Acquisti online

Quel che è possibile comprare online è bene ordinario comodamente da casa. Ricordatevi di dare uno sguardo anche ai piccoli artigiani, soprattutto per i vostri regali di Natale.

6. TikTok.. non una mania

Durante il primo lockdown in molti si sono sbizzarriti con TikTok. Bene, questa volta cercate di usarlo con parsimonia. A volte, i social possono diventare una vera e propria dipendenza.

ansia

7. Fate sport

Per gli amanti del fitness è difficile allenarsi in casa, tuttavia, un po’ di sano esercizio fisico aiuta a ridurre lo stress e a sentirsi meglio con se stessi. Gli allenamenti a corpo libero sono una valida base anche per chi non ha mai amato lo sport.

8. Non fate scorte di lievito

Come per gli altri bene alimentari, non c’è bisogno di fare scorta. Acquistate le cose con parsimonia..lievito compreso!

9. Crea gruppi su WhatsApp con i tuoi amici

Sostituire gli aperitivi in compagnia non è facile, tuttavia creare dei gruppi su WhatsApp con le nostre più care amicizie può essere una strada percorribile per non sentirsi soli e abbandonati.

10. Non diventare maniaca delle pulizie

Pulire e santificare gli ambienti è importante, tuttavia non bisogna farne una questione compulsiva. Tenere in ordine e pulita la casa è fondamentale, ma bisogna ricordarsi di tenere a mente anche le regole basi per evitare la trasmissione del virus: igienizzare le mani ed indossare sempre la mascherina.

Silvio Berlusconi: "Condizioni di salute peggiorate negli ultimi giorni". Medici gli ordinano di stare a casa

Silvio Berlusconi: "Condizioni di salute peggiorate negli ultimi giorni". Medici gli ordinano di stare a casa

Toni Standen finge di essere una malata di cancro terminale per farsi pagare il matrimonio

Toni Standen finge di essere una malata di cancro terminale per farsi pagare il matrimonio

Mike si addormenta con suo figlio e perde la vita

Mike si addormenta con suo figlio e perde la vita

Vincenzo, il bambino di 10 anni morto a Taranto per un tumore alle ossa

Vincenzo, il bambino di 10 anni morto a Taranto per un tumore alle ossa

Orietta Berti positiva al Coronavirus: "Sotto controllo medico"

Orietta Berti positiva al Coronavirus: "Sotto controllo medico"

Diego Armando Maradona è caduto e ha battuto la testa pochi giorni prima di morire: le indagini

Diego Armando Maradona è caduto e ha battuto la testa pochi giorni prima di morire: le indagini

Domenico Diele, arriva la sentenza definitiva: ecco cosa ha stabilito la Corte di Cassazione

Domenico Diele, arriva la sentenza definitiva: ecco cosa ha stabilito la Corte di Cassazione