Mario Ambrosiano morto a 17 anni

Un’altra vittima per le strade italiane: Mario Ambrosiano è morto a soli 17 anni

Tragedia a Napoli, Mario Ambrosiano è morto a soli 17 anni a causa di un incidente stradale: si trovava a bordo di uno scooter

Tragedia a Napoli, la vita di Mario Ambrosiano si è spezzata a soli 17 anni. Il giovane è rimasto vittima di un grave incidente stradale, mentre si trovava a bordo di uno scooter guidato da un suo coetaneo.

Secondo una prima ricostruzione delle forze dell’ordine, sembrerebbe che in conducente del mezzo a due ruote si sia schiantato contro un auto in sosta, che si apprestava a rientrare in carreggiata.

Mario Ambrosiano morto a 17 anni

Una dinamica che però è ancora al vaglio degli agenti, che stanno cercando di scoprire il motivo che ha causato il violento impatto. Subito dopo l’incidente, sul posto sono giunti gli operatori sanitari del 118. A nulla pero sono serviti i numerosi tentativi di rianimazione. Purtroppo Mario Ambrosiano è morto a seguito delle gravi ferite riportate.

L’amico alla guida dello scooter, invece, è stato trasportato all’ospedale San Paolo e sembrerebbe non essere in pericolo di vita.

Dolore per la morte di Mario Ambrosiano

La vicenda ha sconvolto l’intera comunità e i familiari e gli amici del diciassettenne. Una morte inaspettata e devastante. In tanti hanno voluto salutare Mario sui social, pubblicando alcune sue foto accompagnate da messaggi d’addio.

Mario Ambrosiano morto a 17 anni

I sanitari del 118 hanno tentato anche di raggiungere il pronto soccorso, ma Ambrosiano è arrivato alla struttura sanitaria già senza vita.

Le forze dell’ordine stanno lavorando per cercare di capire la precisa dinamica dell’incidente e cosa abbia portato il coetaneo della vittima, alla guida dello scooter, a schiantarsi contro una vettura in sosta.

Mario Ambrosiano morto a 17 anni

Mario non è l’unica giovane vittima delle strade italiane nell’ultimo periodo. Lo scorso martedì è morto anche un ragazzo di 31 anni a Punta Marina, a Ravenna. Andrea Leoni, mentre era alla guida della sua vettura, ha colpito la cuspide che divide le due corsie e si è ribaltato. Il giovane è deceduto sull’ambulanza, durante il tragitto per raggiungere la struttura sanitaria. Aveva appena comprato casa ed era pronto per iniziare una nuova via, che purtroppo è stata spezzata in modo improvviso ed inaspettato.