alloro

Alloro, proprietà e benefici: tutto quello che bisogna sapere

Quali sono le proprietà, i benefici, le controindicazioni dell'alloro? Scopriamo insieme perché fa bene

L’alloro è una pianta che solitamente usiamo in cucina. Ottima con gli arrosti, è tra gli odori che di solito teniamo sempre a portata di mano. Ma lo sapete che l’alloro ha moltissimi benefici? Ecco come usarlo per la salute e le controindicazioni e proprietà da conoscere.

benefici dell'alloro

Cos’è l’alloro?

L’alloro è una pianta aromatica e officinale, che appartiene alla famiglia Lauraceae e al genere laurus (il nome preciso è Laurus nobilis). Si può trovare sotto forma di arbusto, quando viene potata, altrimenti è un maestoso albero che può raggiungere anche i 10 metri di altezza. I rami sono sottili, il legno del tronco è aromatico e ha lo stesso profumo delle sue foglie, che sono invece di un intenso colore verde scuro e dalla profumazione ovviamente molto intensa. Lo sapevate che i fiori dell’alloro sono di un colore giallo chiaro? Fioriscono in primavera, solitamente nei mesi di marzo e aprile. E l’alloro fa anche dei frutti, piccoli, neri e lucidi. Le bacche di solito maturano all’inizio dell’autunno, nei mesi di ottobre e novembre.

L’alloro è una pianta tipica delle zone del Mediterraneo, quindi si trova facilmente in Italia oltre che in Spagna e in Grecia. E anche in Asia minore. Di solito cresce lungo le coste. Al nord viene comodamente coltivato, perché riesce ad attecchire comunque molto bene. L’alloro è una pianta aromatica che da nord a sud si usa in cucina per preparazioni davvero gustose. Lo sapete che fa parte della lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T) del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf), nell’elenco dei prodotti tipici della Sicilia? La cucina siciliana lo usa ampiamente.

Ma l’alloro non si usa solo in cucina per dare un sapore deciso e aromatico a carni e pesci. I suoi usi sono più ampi e le foglie della pianta, soprattutto, rappresentano una fonte di benefici e rimedi naturali non indifferenti. Ad esempio l’alloro può essere usato in casa per tenere lontane le tarme dagli armadi ed è un ottimo repellente per insetti e altri parassiti, mentre le sue proprietà medicinali sono davvero moltissime:

  • l’alloro svolge azione digestiva
  • vanta benefici per chi ha la tosse e la bronchite
  • può essere usato per le sue proprietà antisettiche e stimolanti
  • utile anche per pediluvi

Ma i benefici dell’alloro sono molti altri.

pianta dell'alloro

I benefici contro diabete e colesterolo

Le proprietà e i benefici dell’alloro sono davvero moltissimi. La pianta è ricca di vitamine del gruppo B, oltre che di vitamina A e vitamina C. Può aiutare in caso di problemi respiratori, sciogliendo muco e catarro, può migliorare le difese immunitarie proprio grazie all’apporto vitaminico, andando a combattere i radicali liberi. Inoltre è un ottimo digestivo oltre a essere un rimedio utile per chi soffre di aerofagia e gas intestinale. Le foglie sono ricche di un olio essenziale che contiene geraniolo, cineolo, eugenolo, terpineolo, fellandrene, eucaliptolo, pinene.

Per quello che riguarda i problemi gastrointestinali, è di solito utilizzato in caso di coliche e problemi allo stomaco. In caso di febbre, stimola la sudorazione. Ma si può anche usare in caso di reumatismi, artrite, dolori muscolari, per la riabilitazione di un arto che è stato sottoposto a ingessatura, in caso di traumi, ematomi ed ecchimosi. L’alloro, inoltre, è utile per chi soffre di ipertensione, perché le esue foglie sono ricche ad esempio di potassio e di ferro.

E ancora, l’alloro è ottimo per combattere insonnia, disturbi dell’umore, per le gengive infiammate, per rilassarsi a fine giornata con un bel bagno caldo, senza dimenticare le sue proprietà analgesiche, antiossidanti, astringenti e depurative. Come rimedio fitoterapico, è utile per i dolori mestruali.

Forse non tutti sanno che è un ottimo rimedio per aiutare a tenere a bada diabete e colesterolo. Le foglie dell’alloro, infatti, sono ricche di sostanze che aiutano a tenere sotto controllo il livello di glucosio nel sangue, utile in caso di diabete di tipo 2. Grazie agli antiossidanti presenti, questo rimedio naturale è in grado di intervenire sulla produzione di insulina, aiutando l’organismo a regolarla. Per quello che riguarda il colesterolo, invece, aiuta ad abbassare i livelli rilevati nel sangue, così come i valori dei trigliceridi. Così la salute del cuore e dell’intero organismo è al sicuro, dal momento che aiuta a prevenire malattie come infarto e ictus. Tutto merito dei flavonoidi contenuti all’interno.

proprietà dell'alloro

Alloro, le proprietà dimagranti

Un capitolo a parte riguarda le proprietà dimagranti dell’alloro, che svolge anche azione diuretica. È un ottimo rimedio per poter dimagrire e per sciogliere il grasso in eccesso. Tutto merito degli oli essenziali contenuti all’interno della pianta e in particolare di cineolo, linalolo, geraniolo, limonene e camfene. L’alloro si può usare in tisane e infusi che possono aiutarci a perdere peso, a patto di seguire un regime alimentare sano ed equilibrato e fare un po’ di sana attività fisica.

Il rimedio naturale è perfetto per poter cercare di perdere peso, un ottimo coadiuvante se siete a dieta o semplicemente se ci tenete alla vostra linea. Dovete seguire le istruzioni per realizzare infusi e tisane dimagranti, come vi spiegheremo più avanti. Prima, però, sarebbe bene chiedere consiglio al proprio medico curante, soprattutto se siete in condizioni di salute particolari. Lo sappiamo che si tratta di un rimedio naturale, ma è sempre bene chiedere consiglio per poter utilizzare sempre soluzioni che possano adattarsi alla nostra salute.

Per chi vuole dimagrire, poi, l’azione diuretica dell’alloro può aiutare molto, permettendo di eliminare i liquidi in eccesso e contrastare così anche la cellulite oltre che la ritenzione di liquidi. Insomma, una sola pianta dalle mille possibilità. A patto di saperla usare bene e di usarlo solo ed esclusivamente quando serve.

proprietà dimagranti dell'alloro

Tisana e infuso di alloro fresco

Come si prepara un infuso all’alloro? Per prima cosa mettete 4 foglie piuttosto grandicelli di alloro in un pentolino che contiene 250 millilitri di acqua fredda. Mettete sul fuoco a fiamma alta e fate bollire per una decina di minuti. A questo punto spegnete il fuoco e lasciate l’infuso a raffreddare per altri 10 minuti. Trascorso il tempo necessario, potete filtrare la vostra bevanda, che sarà assolutamente pronta per essere consumata. Se usate l’infuso per le sue proprietà dimagranti, potete consumarne tre tazze al giorno, non importa se prima o dopo i pasti.

E come si prepara, invece, una tisana all’alloro digestiva? Provate ad aggiungere anche del limone per una bevanda da consumare calda ogni mattina al risveglio e ogni sera prima di coricarvi a letto. Fate bollire in un pentolino l’acqua e aggiungete 30 grammi di foglie secche di alloro e qualche pezzettino di buccia di limone essiccata. Lasciate bollire per qualche minuto, poi spegnete la fiamma e lasciate raffreddare con cura, avendo cura di mettere un coperchio al pentolino. Filtrate la bevande e bevate.

Potete anche preparare una tisana in caso di febbre, problemi alle vie respiratorie, muco e catarro. Per preparare la tisana dovrete sminuzzare delle foglie secche di alloro. Prendete una tazza e riempitela di acqua bollente. Mettete le foglie dentro la tazza di acqua calda. Potete consumarla così, oppure utilizzare del miele per renderla un po’ più dolce. È una tisana ideale per rilassarsi prima di andare a dormire o in caso di febbre, influenza, raffreddore, bronchite. Migliora il sistema immunitario ed è ricco di vitamine utili per stare meglio.

Potete anche usare la polvere di alloro, semplicemente schiacciando delle bacche essiccate di alloro, fino a ottenere una polvere finissima, che si può utilizzare sia per preparare infusi sia come rimedio da assumere con il miele, per poter combattere i malanni di stagione che colpiscono soprattutto le vie respiratorie. La polvere può anche essere usata a livello topico per poter curare la bronchite, mescolandola semplicemente con un po’ di olio vegetale, meglio se di oliva. Questo rimedio può essere utile anche per dolori alle ossa, traumi, contusioni.

alloro

Quando è tossico e controindicato?

Attenzione, però, perché se non si sa riconoscere la pianta giusta si rischia di ritrovarsi con un “alloro” che è tossico. Anzi, con una pianta che non è assolutamente alloro. Comunemente conosciuto anche con il nome di lauro, questo termine può trarre in inganno, perché utilizzato anche per chiamare il lauroceraso (prunus laurocerasus). A differenza del classico alloro che, invece, usiamo praticamente ogni giorno in cucina, il lauroceraso è tossico per le persone. Purtroppo le foglie sono molto simili e confondersi è molto facile. Le foglie di questa pianta sono velenose per l’uomo a causa dell’acido cianidrico: sono pericolosi foglie e frutti. Possono anche essere letali.

Una volta imparato a conoscere l’alloro vero, non dovreste avere problemi. Ma attenzione, perché, pur essendo una pianta e quindi un elemento della natura, ha le sue controindicazioni.

Sarebbe bene evitare localmente un uso prolungato di pomate e altri rimedi a base di alloro per evitare l’insorgere di dermatiti da contatto. Così come sarebbe bene evitare di consumarne troppo e per troppo tempo, per evitare effetti collaterali come nausea, vomito e anche possibili allergie. Ci sono anche esperti che consigliano di evitare di far consumare foglie di alloro ai bambini con meno di 6 anni. E anche in gravidanza sarebbe bene prestare molta attenzione prima di utilizzare qualsiasi rimedio naturale: chiedete consiglio al medico di base o al ginecologo che vi segue..

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

8 cibi che causano il cancro

8 cibi che causano il cancro

Dieta di Natale per non perdere la linea durante le feste. Come funziona?

Dieta di Natale per non perdere la linea durante le feste. Come funziona?

Banana quando mangiarla e perché

Banana quando mangiarla e perché

Non ho più il ciclo, che succede? Ecco tutti i motivi

Non ho più il ciclo, che succede? Ecco tutti i motivi

Segnali che nella tua amichetta c'è qualcosa che non va

Segnali che nella tua amichetta c'è qualcosa che non va

Rimedi naturali contro il mal di testa

Rimedi naturali contro il mal di testa

Massaggiare i piedi prima di dormire, tutti i benefici

Massaggiare i piedi prima di dormire, tutti i benefici