Mangiare frutta secca per dimagrire

Mangiare frutta secca per dimagrire: su Instagram, soprattutto tra gli account vip, sembra essere questa la parola d'ordine dell'estate!

Home > Benessere > Mangiare frutta secca per dimagrire

Mangiare frutta secca per dimagrire. Ma come, non faceva ingrassare? Per anni abbiamo creduto che noci, mandorle e affini fossero dei veri e propri nemici per la nostra linea. E invece hanno molti benefici per la salute. A patto di sapere quanta frutta secca mangiare e quale prediligere.

frutta secca

La prova costume ormai è arrivata. E non si possono fare miracoli. Si può comunque continuare (o cominciare per le più pigre e smemorate) a mangiare bene e sano. I consigli degli esperti in questi giorni fioccano da ogni dove. E anche i social network sembrano essere dispensatori di ottime dritte per restare in forma e in salute.

#healthy, infatti, è uno dei top 100 hashtag di questi primi giorni di caldo, con più di 100 milioni di post condivisi sui social in tutto il mondo. Sappiamo tutti che frutta e verdura fanno bene: noi italiani, patria della dieta mediterranea, dovremmo saperlo meglio. E dovremmo anche sapere che la frutta secca non fa ingrassare, ma è un vero e proprio toccasana.

Se su Google è una parola chiave particolarmente cercata, ecco che sui social network la frutta secca è legata ad hashtag come #healthyfood e #healthylifestyle. Ci sono tantissime star che ci dicono che mangiare frutta secca fa ebne e fa dimagrire. Come Kate Hudson, Cindy Crawford, Miranda Kerr, solo per citarne qualcuna.

frutta secca

Frutta secca, benefici e controindicazioni

Le proprietà della frutta secca sono molte: contiene grassi monoinsaturi e polinsaturi che tengono a bada il colesterolo, è ricca di vitamine utili per la salute, ma anche di fibre e minerali come zinco, magnesio, ferro, potassio, fosforo e calcio. 30-40 grammi al giorno di frutta secca è la dose consigliata. Possiamo mangiarla al mattino, con lo yogurt, o come snack a metà mattina.

La frutta secca fa sempre bene, a patto di non esagerare. Attenzione che potrebbe avere un effetto lassativo. Non è da assumere a chi soffre di allergia o intolleranza alla frutta secca e a chi ha la gotta o la gastrite.