chin bob

Chin bob, perché scegliere questo taglio di capelli

Chin bob, un taglio di capelli particolarmente di tendenza: qui tutti i consigli utili

Chin bob, ne avete mai sentito parlare? È un taglio di capelli che al momento è decisamente di tendenza e che si adatta facilmente a ogni viso e anche a ogni tipo di capello. Se siete curiose di sapere tutto quello che c’è da sapere in merito, vi portiamo a scoprire il mondo del Chin bob.

Taglio di capelli Chin bob

Il chin bob è sicuramente un taglio alla moda, in grado di valorizzare con semplicità e con femminilità il nostro viso e la nostra bellezza. Come suggerisce il nome stesso stiamo parlando di un classico caschetto, che però è corto. Non esageratamente corto, dal momento che arriva all’incirca all’altezza del mento. Sono già molte le star che nel corso di quest’anno lo hanno eletto a taglio prediletto, perché in realtà si sposa bene con molte tipologie di bellezza ed è l’ideale sia per chi ha i capelli lisci sia per chi li ha mossi o ricci.

Il caschetto in questione ha delle lunghezze uguali: è il classico “bob” che ci facevano un tempo mamme e nonne, anche se loro esageravano un po’ con l’uso delle forbici e arrivavano a tagliare fin sopra l’altezza delle orecchie, per quel classico taglio a scodella con tanto di frangetta con cui la maggior parte delle persone è cresciuto. Per fortuna il chin bob è in realtà un taglio più sofisticato, più elegante e anche più romantico, ideale per rendere la nostra bellezza più glamour.

Il taglio si può realizzare in tanti modi diversi.

Il parrucchiere saprà scegliere quale stile optare per voi: affidatevi sempre alle sue cure e ai suoi consigli, perché potrete sapere di avere un taglio che vi valorizza pienamente. Va bene seguire le mode del momento, così come va bene farsi affascinare dalle tendenze più in voga, ma è sempre più corretto adattarle alla reale situazione.

Con i capelli lisci o i capelli mossi, con la riga di lato o la riga in mezzo, con o senza frangetta, con ciuffo lungo o di medi a lunghezza per poter dare un effetto di movimento ai capelli: tante scelte che si possono fare ogni volta che andiamo a farci fare i capelli da mani esperte. A patto di saper scegliere con cura.

A chi sta bene il caschetto

A chi sta bene il caschetto

Quando si parla di caschetto corto o di bob, da non confondersi con il long bob che, invece, è un taglio analogo, ma più lungo, dobbiamo capire se la forma del nostro volto è adatta a essere incorniciata da questa tipologia di acconciatura o meno. La bella notizia è che il caschetto va sempre di moda e si adatta anche facilmente a ogni tipologia di donna. Come ci dimostrano, del resto, tutte le celebrities che ogni giorno si mostrano in tutta la loro bellezza.

A chi sta bene il caschetto corto? Chi dovrebbe sceglierlo per poter esaltare la propria naturale bellezza e chi, invece, dovrebbe optare per altri stili per lo stesso motivo? Il taglio di capelli in realtà è facilmente adattabile ed è assolutamente versatile, adattandosi bene o male a ogni forma del viso. Si può sfoggiare sia se si è giovanissime sia se si è più grandi e mature, giocando con le forbici e dando a ogni donna la soluzione perfetta.

Caschetto e forma del viso

A ogni forma del viso corrisponde un taglio di caschetto corto o di chin bob ideale:

  • Le donne con il viso ovale possono scegliere ogni tipologia di chib bob, perché hanno la fortuna di stare bene praticamente con tutto. Sì, hanno tutta la nostra invidia.
  • Se, invece, il viso è tondo, potete optare per un caschetto corto con riga laterale, il lato lo potete scegliere voi ovviamente.
  • Chi ha un viso triangolare può scegliere sempre un caschetto corto con frangia e magari capelli mossi, così da esaltare la vostra naturale bellezza nascondendo piccoli difetti o imperfezioni.
  • Le donne con il viso rettangolare dovranno far arrivare il caschetto corto un po’ sopra rispetto al mento, quasi all’altezza degli zigomi, così da ammorbidire i lineamenti del volto.
  • Infine, chi ha un viso più squadrato si può scegliere un caschetto corto un po’ mosso, per poter rendere più morbido il volto.

Caschetto con frangetta

Con o senza frangetta?

Chin bob con frangetta o chin bob senza frangetta? Bella domanda, un vero e proprio dilemma amletico, se si può dire, che accompagna sempre noi donne quando andiamo dal parrucchiere per cambiare stile dei nostri capelli. E inevitabilmente iniziamo una discussione con il nostro hair stylist proprio sulla questione. Perché c’è chi ne va matto e chi proprio non la sopporta. Di sicuro di fronte alla frangetta non si rimane mai indifferenti.

Come abbiamo sottolineato in precedenza, il chin bob con frangetta è consigliato alle donne che hanno un viso triangolare. Dobbiamo sempre valutare se la frangia si adatta alla forma del nostro viso, perché anche se magari ci piace da impazzire, magari poi non è l’ideale per le nostre esigenze.

A prescindere dal taglio di capelli, la frangia è da considerare come un accessorio, che per fortuna sta bene a molte donne. Ma non è l’ideale per tutte. Sceglietela se il vostro viso è allungato oppure se avete una fronte troppo piccola. Con qualche escamotage del parrucchiere potrete anche ridurre visivamente le dimensioni di una fronte che è troppo alta, andando a nasconderla. E poi la frangia è l’ideale per poter creare mistero nel volto e puntare l’attenzione sullo sguardo.

Non sempre la frangia è perfetta.

Assolutamente da evitare la frangia se si ha il viso troppo paffuto, così come nei casi di visi troppo squadrati o troppo magri bisogna valutare bene in base alla tipologia di taglio, colore dei capelli e altri piccoli fattori che insieme devono dare armonia al tutto.

Per quello che riguarda l’età, invece, la frangia va sempre bene!

Caschetto con i capelli ricci

Caschetto con i capelli ricci o lisci?

Dopo aver valutato se fare una frangetta o lasciare due ciuffi laterali, sia con riga in mezzo o meno, che ne dite di dare un’occhiata al chin bob con capelli ricci e capelli lisci? La bellezza di questa tipologia di taglio è che non dobbiamo assolutamente preoccuparci di nulla. Perché una volta stabilite le diverse modalità con cui si adatta alla perfezione a ogni donna, possiamo giocare con tantissimi styling. Anche per l’altra eterna diatriba dal parrucchiere: mosso o liscio?

Le uniche considerazioni che vanno fatte riguardano la lunghezza, perché i ricci accorciano un po’ di più rispetto al liscio. Quindi in fase di taglio va valutata benissimo questa caratteristica, per scegliere la lunghezza ideale per esaltare al meglio un taglio di capelli che, senza dubbio, diventerà il miglior amico di ogni donna. In ogni stagione dell’anno: perché in estate avere un taglio corto può far comodo, ma anche in inverno per evitare che la chioma si impigli di continuo nella sciarpa.

Per dare volume e movimento.

Se volete dare un po’ di movimento a un taglio che, altrimenti, sarebbe tutto uguale, allora il riccio è quello che ci vuole. Anche perché dà sempre quell’aria sbarazzina e dona uno stile più leggero. Oltre a essere sempre perfetto soprattutto se si sceglie la permanente. Se, invece, volete un taglio più sofisticato, classico, elegante, femminile e altamente versatile in ogni occasione, allora optate per un bel liscio.

Se proprio continuate a essere indecise e non riuscite proprio a prendere una decisione netta e definitiva, potete provare o a tirare la monetina oppure potete sempre chiedere al vostro parrucchiere un consiglio sullo stile perfetto per voi. E per fare ancor prima, perché non scegliere a breve distanza tutti e due gli stili alternando il liscio al riccio o viceversa? Così da capire finalmente se vi piacete di più come donne ricce o come donne lisce.

chin bob

Come prendersi cura del caschetto

Se fate parte di quel gruppo di donne che non ama trascorrere troppo tempo dietro i propri capelli e chiede sempre al parrucchiere un taglio facile da gestire e da mettere in piega, ecco che il caschetto corto che arriva al mento e che può contare su lunghezze tutte uguali è quello che fa al caso vostro. È un taglio facile da indossare e da gestire, pratico e comodo in ogni occasione.

Per prendervi cura del vostro taglio a caschetto non dovrete far altro che eseguire come sempre lo shampoo che più si addice al tipo di capelli, applicando se necessario anche un balsamo. Sarà facile e veloce asciugare i capelli, dal momento che sono corti. E non c’è bisogno di chissà quanto tempo da dedicare allo styling: spazzolateli con cura e divertitevi a cambiare ogni volta look, realizzando un liscio perfetto con la piastra o senza piastra oppure creando dei ricci nei capelli, ma anche cambiando lato della riga, magari.

Ovviamente dovete sempre prendervi cura dei vostri capelli anche con maschere dedicate ed evitando di usare prodotti troppo invasivi o phon e piastre troppo calde. Ma quelle sono regole generiche, perché per il chin bob non servono grandi accorgimenti sia se il vostro taglio è liscio sia se è mosso. Anzi, in quest’ultimo caso basterà un po’ di schiuma per quell’effetto capelli bagnati che piace sempre ed è l’ideale in ogni occasione, soprattutto quando non si ha abbastanza tempo per lo styling.

Come preparare il collagene in casa

Le malattie sessualmente trasmissibili tornano a far paura

Pensava davvero di non farcela, accade invece un grande miracolo!

Acconciature anni 50, tutte le più belle da imitare per essere bella e retrò

15 rimedi naturali contro l'acidità di stomaco e il reflusso

Le migliori postazioni trucco Ikea

Ogni quanto fare la pulizia del viso?