Postura perfetta

Postura perfetta in 30 giorni: guida dettagliata con consigli e trucchi

30 giorni per ottenere una postura perfetta: ecco i nostri consigli

Postura perfetta, quali sono i trucchi per poterla avere in poco tempo? Datevi 30 giorni: seguite i nostri consigli e la nostra guida dettagliata e vedrete che imparerete come avere una postura sempre impeccabile. In ogni occasione.

Trucchi per una postura perfetta

Come migliorare la postura? È il sogno praticamente di tutti. Perché ci rendiamo conto perfettamente da soli che non sempre adottiamo tutte le strategie migliori per aiutare il nostro corpo a mantenersi in salute. Non è solo una questione di estetica, anche se questa componente gioca un ruolo fondamentale. Parliamo proprio di salute di muscoli, scheletro, vertebre e di piccoli o grandi disturbi che possono rendere la nostra quotidianità più difficile da affrontare.

Migliorare la postura non è impossibile. Basta solo volerlo e seguire tutti i consigli utili per poter ogni giorno adottare strategie volte a rendere giustizia al nostro corpo. Non sempre pensiamo a come stiamo seduti, a come ci mettiamo a letto, a come camminiamo o teniamo il corpo durante le attività che svolgiamo da mattina a sera. Ma ogni nostra mossa ha ripercussioni positive o negative sulla salute dell’organismo.

Per migliorare la postura basta solo cambiare abitudini e fare tutta una serie di esercizi che sono utili per mantenere sempre la schiena nella giusta posizione: mentre lavori, quando cammini, mentre dormi, quando sei seduto sul divano. Non è che dall’oggi al domani otterrete miracoli, ma con il tempo e apprendendo cosa fa bene e cosa no, avrete dei risultati eccezionali. Anche solo in 30 giorni: provare per credere. Pronti allora a iniziare un percorso per avere una postura perfetta?

postura corretta da seduti

La postura corretta da seduti e a letto

Partiamo da una considerazione: la vostra postura quando siete seduti a lavorare alla scrivania o al tavolo per pranzo o cena oppure quando siete a letto per riposare vi sembra corretta? Oppure avete notato piccoli e grandi disturbi che potrebbero essere provocati proprio dal modo in cui state seduti o sdraiati? Se già avete fatto un pensiero a riguardo, allora avete già la risposta alla vostra domanda.

Forse non tutti sanno che esistono posizioni corrette e posizioni errate, anche quando banalmente si sta seduti. Alla sedia della scrivania nell’ufficio o a casa, magari mentre si studia o si usa il computer, le curve della colonna vertebrale devono essere assecondate. Sullo schienale va appoggiato il sacro, mentre la testa deve essere allineata al collo. I piedi devono essere perfettamente appoggiati a terra e tra coscia e gamba si deve formare, più o meno, un angolo di 90 gradi.

E quando siamo in posizione eretta? Quando siamo in piedi la schiena deve essere bella dritta, con la testa perfettamente allineata alla zona cervicale e le spalle rilassate. Non dobbiamo curvarci in avanti e non dobbiamo pendere da un lato piuttosto che da un altro. Cerchiamo di non stare troppo fermi nella stessa posizione, scaricando un po’ la tensione anche con piccoli esercizi di stretching, soprattutto se camminiamo o stiamo in piedi tutto il giorno.

Mentre quando siamo a letto o sul divano, dobbiamo prestare molta attenzione e considerare se abbiamo una postura perfetta oppure no. Perché se vogliamo riposarci totalmente, dovremo permettere non solo alla mente di scacciare i cattivi pensieri, ma anche al corpo di non soffrire troppo per posizioni decisamente sbagliate. Non raggomitolatevi su voi stessi, appoggiate bene la schiena allo schienale di divano o poltrona, magari posizionando un cuscino dietro al collo. A letto, per permettere alla schiena di scacciare via tutte le fatiche del giorno, evitate di addormentarvi a pancia sotto, perché potreste avere problemi alla schiena e anche al respiro. Meglio dormire in posizione supina, a pancia in su, oppure su un fianco, a patto che il collo non subisca tensioni (scegliete bene il cuscino). Il letto non deve essere troppo morbido e nemmeno troppo duro.

Sappiamo che si tratta di una battaglia molto dura da vincere. Perché ci sono brutte abitudini ormai insite in noi che sono difficili da cacciare via. Dobbiamo capire che ne va della nostra salute. I muscoli potrebbero soffrire molto, così come ossa e scheletro. Quindi meglio correre ai ripari, con esercizi e buone abitudini da imparare fin da giovanissimi.

Benefici di una postura corretta

Benefici di una postura corretta

Se ancora non vi abbiamo convinto sull’importanza di avere una postura corretta, ecco tutti i benefici che forse vi faranno cambiare idea:

  • Migliorare la postura aiuta a migliorare la salute di mente e corpo.
  • Una postura corretta aiuta a prevenire il dolore e a evitare mal di schiena, cervicale, dolore al collo e disturbi ad altre parti del corpo.
  • La postura corretta migliora anche la nostra energia e ci fa sentire meno la stanchezza, dal momento che riduce notevolmente il senso di spossatezza e affaticamento.
  • Una postura perfetta aiuta la circolazione del sangue, perché non affatica l’organismo.
  • Chi ha una postura perfetta, è anche più bello. Esteticamente parlando, non ci sono paragoni.
  • La postura corretta aiuta a usare in maniera corretta i muscoli.
  • E riduce la pressione sulla colonna vertebrale.
  • Inoltre diminuisce l’usura della superficie delle articolazioni.
  • Una postura corretta ci fa anche sembrare più alti e più magri, meno goffi e più sicuri di se.
  • Se si riesce a mantenere una postura ideale, si ha un’idea migliore delle proprie capacità e questo ci porta ad affrontare con positività e con fiducia ogni momento della giornata.
  • Non dimentichiamo, poi, che la postura influisce molto, positivamente e negativamente, sul nostro respiro.
  • Grazie a una corretta postura riusciremo anche a essere più produttivi al lavoro, perché maggiormente concentrati.

Come avete notato, la postura non influenza solo la salute dei muscoli e delle parti del corpo interessate. Ma va a toccare ogni aspetto della nostra vita. Per questo è bene prendersi cura di se stessi anche pensando a come si sta in piedi, a come si sta seduti, a come ci si riposa la sera o si va a dormire la notte.

Esercizi per una postura corretta

Esercizi per una postura corretta

Sappiamo che un po’ di sana attività fisica è un toccasana per la salute di mente e corpo. Lo sapevate che è anche l’ideale per migliorare la postura e imparare a camminare e a stare seduti in maniera corretta? Ci sono dei semplici esercizi che possiamo fare ogni giorno, anche nei ritagli di tempo, per poter rinforzare la muscolatura e migliorare la nostra mobilità. Cominciamo a prendere la buona abitudine di farli tutti i giorni, a partire da oggi. Non rimandiamo.

Per migliorare forza e tonicità dei muscoli del tronco, si possono fare degli esercizi di stretching che daranno sollievo ai muscoli addominali profondi. In posizione supina, sdraiati, piegate le gambe a 90 gradi, appoggiando i piedi sul pavimento. Tirate indietro e verso l’alto l’ombelico e rimanete così per 10 secondi. Ripetete altre 8 volte. E fate questo esercizio tutti i giorni, non saltate mai una giornata. Vedrete ottimi risultati in breve tempo.

Mentre siete seduti alla scrivania, per migliorare la salute della schiena, mettetevi dritti. E poi cercate di avvicinare le scapole tra loro. Tenete la posizione per 5 secondi e poi rilassatevi. Ripetete tutto per 5 volte al giorno almeno.

Un altro esercizio utile è quello che ci permette di portare i gomiti sopra i fianchi andando a toccare le spalle con le mani. Un esercizio da ripetere più volte tenendo schiena e testa dritte, ripetendolo magari nelle pause. L’importante è fare diverse ripetizioni, senza sforzare troppo.

Tutti gli esercizi di stretching sono consigliati. Anzi, dovremmo prendere la buona abitudine di farli tutti i giorni. Al mattino e alla sera, prima per prepararci per affrontare la giornata e poi per rilassarci una volta chiusi tutti i problemi fuori dalla porta di casa.

Anche lo yoga, le tecniche di respirazione, le tecniche di rilassamento e discipline come il pilates possono essere ottime attività da fare in palestra, all’aria aperta, in compagnia, da soli per poter migliorare la postura.

Regole per imparare a tenere la schiena dritta

Regole per imparare a tenere la schiena dritta

Adesso che abbiamo visto quale dovrebbe essere la postura corretta e quali gli esercizi da eseguire ogni giorno per migliorarla, ecco altri suggerimenti da tenere in considerazione per non sbagliare più. Per una postura perfetta non ci vuole poi molto…

  • Ricordatevi di stare seduti sempre con la schiena dritta. Le spalle devono essere il più indietro possibile, non dovete assumere quella classica posizione gobba che tende a farci chiudere su noi stessi a riccio. Spalle aperte, petto in fuori, schiena dritta.
  • Se non avete idea di come mantenere la schiena dritta e ricordarvi di tenerla nella giusta posizione, ogni tanto date un’occhiata a come siete seduti. Per mantenere in salute ogni parte del vostro corpo, le normali curve della schiena non devono essere schiacciate.
  • Quando camminate o siete in piedi, evitate di stare su una sola gamba, scaricando tutto il peso solo da un lato. Il peso corporeo deve essere distribuiti in maniera uniforme su entrambi i fianchi. Quindi entrambi i piedi devono sempre poggiare per terra.
  • Non state seduti o in piedi senza muovervi mai per più di mezz’ora. Ogni tanto sgranchite le gambe, cambiate posizione, stiracchiatevi e fate stretching.
  • Cercate sempre di seguire le regole per una postazione di lavoro corretta: poltrona e postazione di lavoro non devono essere ne troppo alte ne troppo basse, la sedia deve essere ergonomica, lo schermo non troppo in alto.
  • Quando siete in piedi cercate di trovare il vostro centro e l’equilibrio perfetto per soppesare bene il peso corporeo da un lato e dall’altro.
  • Posizionarsi di fronte una parete e considerare se la schiena è perfettamente parallela al muro: se non lo è, dovrete lavorarci a lungo.
  • Camminare con un libro sulla testa: le principesse di un tempo dovevano avere un portamento impeccabile e usavano proprio questo stratagemma per imparare a camminare belle dritte. Provateci anche voi.
  • Quando camminate ricordatevi di tenere la testa dritta e il collo rilassato. Non guardate per terra e appoggiate il piede facendo in modo che il tallone tocchi terra prima della punta del piede.
  • Per mantenere le curve della schiena, provare a usare un piccolo asciugamano arrotolato.
  • Non sedersi mai in punta: dovete appoggiare la schiena allo schienale.
Come ottenere una postura corretta

Cosa non fare per avere una postura perfetta

Dopo aver visto cosa dobbiamo fare per avere una postura corretta, forse è venuto il momento di dare un’occhiata a comportamenti, abitudini e atteggiamenti che non la favoriscono. Per imparare come avere una postura perfetta e anche per evitare di commettere i classici errori che ci portano a non averla proprio così impeccabile come invece vorremmo.

  • Non seguire le indicazioni utili per un corretto utilizzo di computer, scrivanie e sedie. Se lavoriamo molto giorno al pc, dobbiamo posizionare tutto secondo le regole volte a garantire il benessere e la salute di ogni lavoratore.
  • Non fare stretching o altra attività fisica volta a dare benessere a tutto il corpo, soprattutto a fine giornata.
  • Stare in piedi o stare seduti per troppo tempo durante la giornata. Prendetevi ogni tanto delle pause, il vostro corpo e anche la vostra mente di ringrazieranno.
  • Pensare che si tratti solo di banalità. La nostra salute è importante, non dimentichiamolo mai.
  • Scegliere le scarpe sbagliate. Gran parte dei nostri problemi parte proprio dalle calzature che indossiamo: cerchiamo di sceglierne un paio adeguate per le attività che stiamo svolgendo.
  • Stare tutto il giorno davanti a uno schermo. Lo sappiamo, spesso siamo costretti per lavoro, ma è bene prendersi delle pause e prendere tutti gli accorgimenti per preservare il proprio benessere.
  • Non voler ammettere di avere un problema. E magari lamentarsi sempre di doloretti più o meno grandi che ci rendono spesso impossibili alcune attività. Cambiare stile di vita per la nostra salute è fondamentale: e quando avremo ammesso di aver sempre sbagliato a fare anche le cose più banali, quello sarà il primo passo verso una vera e propria rinascita.

Non dimentichiamo che una postura scorretta può causare mal di schiena, torcicollo, dolore nella parte centrale e alta della schiena, addome sporgente. Senza tralasciare il fattore estetico, che non è mai da sottovalutare.

Imparare ad avere la giusta postura è fondamentale, per il nostro benessere e per la nostra bellezza. Non dimentichiamolo. E diamo un’occhiata ai nostri comportamenti per evitare di reiterarli nel tempo e incappare in quelle piccole o grandi conseguenze che possono essere decisamente pericolose.

8 segni insospettabili di cancro al polmone che le donne devono conoscere

8 segni insospettabili di cancro al polmone che le donne devono conoscere

Perde 22 taglie e risparmia oltre $ 11.000 dopo aver fatto la dieta

Perde 22 taglie e risparmia oltre $ 11.000 dopo aver fatto la dieta

12 modi efficaci per ridurre la pancia gonfia

12 modi efficaci per ridurre la pancia gonfia

Perdere 10 kg in un mese: ecco come (+ menu di esempio)

Perdere 10 kg in un mese: ecco come (+ menu di esempio)

Ogni dente è associato a una parte del corpo. E lo è anche il dolore

Ogni dente è associato a una parte del corpo. E lo è anche il dolore

10 regole per prevenire le crisi epilettiche in persone con fotosensibilità

10 regole per prevenire le crisi epilettiche in persone con fotosensibilità

25 trucchi per dimagrire velocemente: come perdere peso in fretta

25 trucchi per dimagrire velocemente: come perdere peso in fretta