Tagli capelli corti

Tagli capelli corti: acconciature e idee più belle del 2020

Quali tagli capelli corti e acconciature migliori scegliere in questo 2020?

Tagli capelli corti, quali scegliere in questo 2020 e quali acconciature prediligere per essere sempre bellissime e alla moda? Se ancora dovete andare dal parrucchiere per scegliere il vostro taglio estivo, ecco tutta una serie di idee da tenere in considerazione.

Capelli corti

Avete già pensato al taglio di capelli che vi accompagnerà per tutta l’estate? Quest’anno siamo tutte un po’ in ritardo. C’è chi è già stato dal parrucchiere, per dare finalmente un’aggiustata a quei capelli selvaggi che abbiamo cercato di sistemare in casa come meglio potevamo. E chi, invece, ha atteso ancora un po’. Forse perché ancora indecisa su come sarà il proprio stile per l’estate 2020.

Sicuramente sono tanti i tagli di capelli per l’estate 2020 a cui possiamo ispirarci. Se abbiamo deciso di tenere i capelli lunghi, possiamo optare per un taglio scalato, per una frangia laterale o una frangetta, magari per una permanente che dia un po’ di volume e vivacità alla nostra testa. Se, invece, non sopportiamo più i capelli troppo lunghi sulle spalle, allora forse è venuto il caso di chiamare il parrucchiere.

Possiamo decidere di dare un taglio netto ai capelli oppure operare per gradi, iniziando a tagliare poco per volta, soprattutto se sono lunghissimi e non vogliamo avere un effetto sorpresa che potrebbe non essere di nostro gradimento. Meglio tagliarli pian piano, allora, cercando di trovare anche con i capelli corti il proprio stile. Seguendo  i consigli del parrucchiere che potrebbe trovare il taglio giusto per il nostro viso. E le nostre esigenze, ovviamente.

Tagli capelli estate 2020

Tagli capelli estate 2020

Anche per l’estate 2020 sono tanti i tagli di capelli corti tra cui possiamo scegliere. Perché ammettiamolo, sono più comodi e pratici, soprattutto se andiamo spesso al mare e non abbiamo voglia di perdere troppo tempo tra shampoo e phon. Certo, ci sono dei trucchi per asciugare velocemente i capelli lunghi, ma anche quando siamo in giro un taglio corto ci permette di non dover sempre pensare alla chioma. Che sarà più facile da gestire e da tenere in ordine.

Per questa estate possiamo letteralmente sbizzarrirci, sia con i tagli cortissimi sia con quelli più moderati che accontentano sempre tutte. Ovviamente non facciamoci guidare solo dalle mode del momento, che lasciano il tempo che trovano. Meglio focalizzarsi sulla forma del viso, per scegliere un taglio di capelli che sia in grado di valorizzare i punti di forza e magari minimizzare quelli che potrebbero essere considerati dei punti deboli, da ammorbidire e rendere più armioniosi.

Del resto i tagli di moda dell’estate 2020 sono così tanti che sarebbe impossibile non trovare quello più adatto alle proprie esigenze:

  • Pixie cut corto o cortissimo, per chi ama il corto quasi estremo
  • Tagli boyish, dei tagli più maschili per chi vuole osare, ma attenzione, perché non stanno bene a tutti
  • Caschetto corto, un classico intramontabile, con tante varianti dello short bob, a carré o sfilacciato, da sfoggiare con la frangetta o con la riga in mezzo
  • Long bob, perché anche il caschetto lungo è sempre un must da scegliere
  • Beach waves, perché anche sui capelli corti le onde in stile oceano californiano sono da prediligere, per dare un tocco ondulato che però non deve essere troppo eccessivo
  • Capelli corti dietro e lunghi davanti, un intramontabile stile che piace tantissimo soprattutto alle più giovani
  • Capelli corti scalati, per chi non ama troppo i tagli simmetrici, ma preferisce la scalatura e qualcosa che doni leggerezza e armonia all’insieme
  • Bowl cut, un taglio corto, anzi cortissimo, che ricorda un po’ il taglio a scodella, ma è tutta un’altra cosa, da abbinare magari a una parte laterale o dalla parte posteriore rasata. E perché no, anche multicolor

Acconciature per capelli corti

Acconciature per capelli corti

C’è ancora chi pensa che chi ha i capelli corti non possa realizzare splendide acconciature per raccogliere in parte o tutta la propria chioma. Eppure esistono tutta una serie di idee alle quali possiamo ispirarci ogni giorno per essere bellissime, alla moda e per valorizzare la nostra bellezza naturale. Anche con l’aiuto delle celebrities, che su Instagram e altri social ci suggeriscono spesso come sfoggiare i capelli corti o lunghi.

Per quello che riguarda le acconciature che andranno di moda anche tra chi ha i capelli corti, sappiate che potrete optare per un liscio super piastrato o morbide onde, non troppo esagerate, per dare movimento al vostro stile. Potete anche scegliere dolci onde vintage, come abbiamo visto nelle passerelle dedicate a questa stagione: ideali per la sera e per avere un look romantico.

Potrebbero tornare prepotentemente di moda anche i capelli effetto bagnato, per far sempre finta di essere appena usciti dal mare e avere comunque i capelli perfettamente in ordine. O perfettamente in disordine?

Andranno per la maggiore anche accessori per capelli vintage per tenere in ordine frange, frangette e ciuffi: sì alla fascia e ai cerchietti, ma anche a mollette dal sapore decisamente retrò. Potete anche osare piccole code o piccoli chignon laterali, che vi permetteranno di raccogliere i capelli quando ne avrete più bisogno. Al mare oppure per una serata fuori chic e glamour.

E quando vi siete stancate dei capelli corti o per cambiare look anche solo per qualche giorno, che ne dite delle treccine africane o di extension per rendere la chioma più folta?

Come tagliare i capelli

Come tagliare i capelli a casa

Se proprio non avete voglia di andare dal parrucchiere, se proprio non avete tempo o se volete risparmiare un po’, perché non tagliarsi i capelli in casa? Lo abbiamo fatto tutti almeno una volta nella vita, ci abbiamo provato, magari aiutandoci vicendevolmente tra amiche o partner. Perché non provare anche per questa estate 2020 ad armarsi di forbici, pettini, rasoi e tutti gli strumenti necessari per un perfetto taglio corto a casa?

Ovviamente dovrete avere degli attrezzi del mestiere degni di un buon parrucchiere: perché se le forbici non tagliano bene o i pettini non sono adeguati, il risultato finale non sarà quello desiderato. Per chi si cimenta con il fai da te, meglio evitare colpi di testa e tagli drastici. Meglio iniziare con una piccola spuntatina, magari un’aggiustata alle punte, un taglio alla frangetta o al ciuffo laterale che ci impedisce ormai di vedere bene, se non sbuffando aria all’insù per eliminare quei capelli che ci coprono la visuale.

Se non siete sole, potete anche tentare di accorciare di più i capelli, alla base e sulla nuca. Ma attenzione a seguire magari video tutorial che possano aiutarvi a evitare lunghezze troppo asimmetriche, buchi nei capelli o tagli irreparabili che non sarebbero recuperabili nemmeno dal parrucchiere più bravo che esista sulla faccia della terra. In due è meglio, da soli si rischia di più.

Evitiamo, però, il classico taglio a scodella. Anche se a richiedere un taglio netto sono i nostri figli. No, non va più di moda. Evitiamo questo trauma ai nostri piccoli: ci siamo già passati noi e dubito che qualcuno possa aver scordato quello che ha provato nel vedersi tagliare i capelli a quel modo. Piuttosto, esercitiamoci su una testa o una bambola prima di metterci le mani in testa o metterle sulla testa dei piccoli di casa.

Tagli capelli corti

Come prendersi cura dei capelli corti

Infine, una volta scelto e realizzato il taglio corto che si ama di più, giunge il momento di prendersi cura dei propri capelli. Per fortuna quando li tagliamo hanno bisogno di meno accortezze. Ma non per questo dobbiamo dimenticarci di loro. Anzi, dobbiamo proprio intervenire per renderli ancora più favolosi.

  • Lavare i capelli corti con una certa frequenza, soprattutto in estate, quando potremmo stressarli di più, senza esagerare, però. Perché lavarsi i capelli troppo spesso può causare danni alla loro salute e alla loro bellezza. Ma anche non prendersene cura mai. Usate prodotti delicati che possano detergerli senza aggredirli o lasciare pericolosi residui che potrebbero causare problemi anche al cuoio capelluto.
  • Usare il balsamo, sempre. Ricordandosi però che i capelli sono corti e non dobbiamo esagerare con le dosi di prodotto. Stessa regola vale per lo shampoo. Non è che abbondando avremo capelli puliti per più tempo. Anzi, potremo avere residui che non abbiamo sciacquato via che possono appesantire la chioma. Piuttosto massaggiate bene!
  • Usare prodotti di styling delicati. Di solito quando si hanno i capelli corti si usano più lacca, gel, schiuma per capelli, per poter tenere a bada ogni singolo ciuffo oppure per poter creare acconciature impeccabili. A furia di abusare, però, potremmo incappare in piccoli o grandi problemi: meglio non abusare anche di questi prodotti e leggere bene l’INCI sull’etichetta.
  • Avere cura anche della cute e non solo dei capelli. Anche il cuoio capelluto ha bisogno delle nostre attenzioni, usando prodotti professionali e naturali che possano evitare produzione in eccesso di sebo e infiammazioni. Dovremmo prestare maggiore attenzione soprattutto in presenza di cute secca e molto sensibile, ma anche in caso di cute grassa, usando solo prodotti specifici e dedicati.
  • Prendersi cura dei capelli con maschere pensate appositamente per dare lucentezza, salute, morbidezza. Possiamo anche optare per prodotti fatti in casa con ricette fai da te che usano ingredienti naturali, economici e di facile reperibilità, in ogni frigorifero e in ogni dispensa. Ricordiamoci di inserire le maschere per capelli nella beauty routine settimanale!

Come preparare lo shampo secco in casa

Meghan Markle, alcuni brand da tenere d'occhio che sono entrati nel suo guardaroba

Come rimuovere l'herpes in 24 ore

Gli smalti ideali per chi ha le unghie corte

Come ingrandire le labbra con il trucco

Prodotti anticellulite e drenanti: le novità per la nuova stagione

Dall'Inghilterra arriva un phon rivoluzionario da acquistare subito