Manicure fai da te

Come fare la manicure fai da te

Manicure fai da te, ecco i migliori consigli da seguire per un risultato semplicemente eccezionale

Manicure fai da te, quante volte ci avete provato ma il risultato finale non è stato così soddisfacente come vi immaginavate? Se volete risparmiare un po’, soldi e tempo, ecco i migliori consigli da seguire per avere in ogni occasione mani perfette.

Come fare la manicure

Le mani sono il nostro biglietto da visita. Ma molte volte sottovalutiamo questo aspetto della beauty routine che, invece, meriterebbe un po’ di tempo dedicato in più, ogni settimana. Se ci pensiamo quanto tempo dedichiamo alla cura della bellezza del viso? E quanto, invece, alla cura dei capelli? Scommettiamo che non abbiamo la stessa attenzione per la cura delle mani? Non tocchiamo il tasto dolente della pedicure, perché ci si sarebbe da trattare l’argomento per ora, visto che ci dimentichiamo tutto l’anno dei nostri piedi per poi riscoprirli stanchi e stressati solo in estate.

Dobbiamo per forza inserire le nostre mani nella nostra routine di bellezza settimanale, per avere un biglietto da visita sempre perfetto. E in linea con il nostro stile, le nostre abitudini, il nostro essere più profondo. Inutile, infatti, seguire le mode del momento se non ci appartengono. Meglio sfruttare le tendenze che sono più in linea con la nostra personalità e il nostro modo di vivere. Solo così non si sbaglia mai.

Scegliamo quale manicure fa al caso nostro, quale smalto ci possa rappresentare di più, anche in base alle nostre preferenze di look, attrezziamoci di tutti gli strumenti indispensabili per un risultato da estetiste professioniste e divertiamoci. Magari possiamo anche organizzare un “manicure party” con le amiche. Per farsi le unghie in compagnia e scambiarsi quattro chiacchiere, trascorrendo del tempo di qualità insieme.

Manicure con smalto rosso

Attrezzi, cosa serve per fare la manicure

Cominciamo dalle basi. Di cosa abbiamo bisogno per fare una perfetta manicure fai da te? Se pensate che la risposta sia semplicemente un barattolo di smalto, allora siete molto lontane. Perché per fare una manicure degna dei migliori centri estetici del mondo abbiamo bisogno di tutta una serie di attrezzi e di strumenti per rendere assolutamente unico il risultato finale. No, non basta l’ultimo smalto trendy della più famosa casa di bellezza che vi viene in mente. Ci vuole anche dell’altro.

Per poter realizzare la manicure dei vostri sogni avrete bisogno di:

  • un paio di forbicine per le cuticole e accessori per eliminare questi inestetismi
  • una lima per le unghie, ma anche delle forbicine per unghie o un tagliaunghie
  • una vaschetta con un po’ di acqua tiepida

E poi avrete bisogno di prodotti specifici per realizzare la manicure:

  • un olio per le cuticole
  • uno smalto per la base, magari che sia rinforzante e nutriente, perché anche le unghie hanno bisogno di tutte le nostre più preziose coccole
  • uno smalto colorato o più smalti colorati a seconda della nail art e dello stile che si vuole ricreare
  • un top coat per rendere brillante e duraturo lo smalto, per concludere la manicure con un effetto unico
  • una crema per le mani, per una routine di bellezza a tutto tondo che comprende anche un po’ di sana idratazione per le mani

Farsi le unghie a casa

Come farsi le unghie step by step

Adesso che avete preparato tutto l’occorrente, rilassatevi e mettetevi al lavoro. Dovete bene avere in mente prima quale nail art o quale tipo di stile dare alle vostre mani, così da avere tutto a portata di mano e, soprattutto, avere le idee chiare. Così sarà più facile procedere. La manicure base, comunque, prevede una serie di passaggi da tenere in considerazione per avere mani perfette. Ancor prima di aver dato la prima passata di smalto.

Per prima cosa dovete lavare le mani con cura, asciugandole per bene. Prendete una lima per dare un’aggiustata alle unghie. Prima potete anche usare le forbicine o un tagliaunghie se volete una manicure su unghie corte, perché magari è più comoda o al lavoro è richiesta questa modalità. Altrimenti vi basterà la lima per dare una sistemata e avere le unghie pronte per essere curate e rese più belle.

Immergete le mani in acqua tiepida, magari aggiungendo qualche goccia del vostro olio essenziale preferito. Così da rilassarvi mentre le cuticole si ammorbidiscono, rendendo il passaggio successivo decisamente più semplice da svolgere. A questo punto usate tutti gli strumenti utili per eliminare le cuticole, quelle pellicine che si formano intorno alle unghie e che vanno rimosse con estrema delicatezza.

A questo punto assicuratevi che non siano rimasti residui di sporcizia o di altri precedenti smalti sulle vostre unghie, prima di procedere con la nuova manicure. Applicate un olio apposito sia nella zona delle cuticole sia sull’unghia stessa, per prepararla alla passata di smalto.

Dovrete prima applicare la base, solitamente uno smalto in grado di proteggere l’unghia. Per poi passare prima il colore scelto e poi il top coat, che concluderà la nostra manicure. Non prima di aver coccolato ancora una volta le mani con una buona crema per le mani per idratarle e renderle più morbide, alla vista e al tatto.

Quale smalto scegliere

French manicure o unghie al naturale?

Dopo aver visto come fare passo dopo passo, che ne dite di dare un’occhiata agli stili che possono tornarci utili per mani curate e perfette? La manicure naturale è quella più semplice: scegliete uno smalto che vi piace, anche quello trasparente per chi ama la semplicità e l’essenzialità, e procedete come consigliato in precedenza. Per chi è alle prime armi o ama mani curate che non siano troppo in bella vista è la soluzione migliore.

Per chi adora, invece, l’eleganza, ecco che la french manicure è sempre di moda. Si tratta di uno stile intramontabile, ideale per una cerimonia, per andare al lavoro e anche per tutti i giorni. Perché dona uno stile chic che non sarà mai out. La french manicure è una tendenza del 2020 da non sottovalutare. Potete optare per lo stile classico oppure per french manicure alternative e originali. E perché non provare, come ha fatto la bellissima modella figlia d’arte Kaia Gerber, la french manicure multicolor?

Infine, un’occhio alla nail art. Come suggerisce il nome stesso, si tratta di opere artistiche riprodotte sulle nostre mani. Disegni, motivi, vere e proprie sculture da mostrare sulle proprie mani. Potete letteralmente osare e sbizzarrirvi con la creatività, a patto di non esagerare. In giro si vedono cose davvero raccapriccianti. Potete farvi ispirare anche dalle foto più belle pubblicate su Instagram, magari proprio dalle celebrities. Che in fatto di bellezza hanno sempre ottimi consigli da darci.

Ecco una serie di nail art facili da cui trarre ogni giorno ispirazione per manicure che si fanno notare:

Qual è la vostra preferita?

Manicure fai da te

Gli errori da non commettere

Lo sappiamo, a volte la fretta gioca brutti scherzi. Ma quando ci prendiamo cura del nostro corpo dovremmo prenderci tutto il tempo di cui abbiamo bisogno per evitare di commettere errori che si potrebbero facilmente evitare. Sono tanti gli sbagli in cui cadiamo quando ci accingiamo a farci le unghie. Ecco gli errori da non fare più nelle prossime manicure:

  1. Non usare la base. Quando si applica lo smalto deve essere preparata una sorta di “tela”, come se fosse un’opera d’arte, su cui poi noi andiamo a disegnare il nostro stile. Inoltre non dimenticate che la base si fa con uno smalto nutriente: dobbiamo sempre prenderci cura delle nostre unghie.
  2. Non applicare il top coat: è un passaggio fondamentale, che non richiede molto tempo, ma che permette non solo di avere unghie più belle e brillanti, ma anche di ottenere un risultato che dura più a lungo nel tempo. Per unghie sempre bellissime.
  3. Mai tagliare le cuticole. Bisogna pulire la pelle intorno all’unghie, togliere i pezzi che sporgono, ma non dobbiamo dimenticare che queste pellicine hanno un ruolo: proteggono le unghie da batteri e altri germi. Meglio spingerle all’interno.
  4. Limare su e giù le unghie: in questo modo le unghie possono diventare fragili, graffiarsi, rompersi. Bisognerebbe, invece, limare dall’esterno verso la punta, con delicatezza, non facendo avanti e indietro.
  5. Quanti strati di smalto vanno applicati? Non troppi. Uno, al massimo due se vogliamo un colore più intenso. Altrimenti la manicure durerà di meno.
  6. Attenzione, poi, a mettere lo smalto quando è troppo caldo e troppo umido. E a conservare lo smalto in una stanza in cui si superano i 25 gradi: il colore non sarà lo stesso di una volta e anche una volta applicato sulle unghie vi renderete conto che ha qualcosa che non va. Meglio conservare gli smalti in un armadietto chiuso e in una stanza della casa non troppo calda.
  7. Alla fine della manicure ricordatevi di rimettere a posto tutti gli strumenti belli puliti e igienizzati, pronti per essere usati un’altra volta. Potrebbero diventare un ricettacolo di germi e batteri e noi non vogliamo mettere a rischio salute e bellezza, non è vero?

Infine, un consiglio per la rimozione dello smalto. Non dovete usare solventi a base di acetone, perché questa è una sostanza che a lungo andare può indebolire le unghie. Leggete sempre l’INCI dei prodotti che acquistate, anche per quelli che usate per rimuovere il vecchio smalto ormai rovinato.

I Migliori Chirurghi per la Rinoplastica in Italia? Il Prof. Dini è il numero 1

I Migliori Chirurghi per la Rinoplastica in Italia? Il Prof. Dini è il numero 1